L’uomo e la natura: la lezione del Coronavirus

Il coronavirus diffonde scoramento e speranze, come accade nelle grandi crisi internazionali. Sempre più americani affermano di vivere una situazione peggiore del crollo delle Torri Gemelle: “Non ho mai immaginato che New York avrebbe potuto vivere qualcosa di peggiore dell’11 settembre. Mi sbagliavo”, ha scritto Max Boot sul “Washington Post”, davanti a un numero di […]

8 aprile 2020

Afghanistan: attacco dell’ISIS contro una base degli USA

Il 9 aprile, 5 missili hanno colpito una base aerea statunitense in Afghanistan, senza causare vittime. L’attacco è stato rivendicato dalla sezione afghana dell’ISIS

9 aprile 2020

Nigeria: team di medici dalla Cina per aiutare nella lotta al coronavirus

Un team di professionisti medici cinesi è arrivato all’aeroporto internazionale di Abuja, in Nigeria, con attrezzature mediche specifiche dal valore di circa 1,5 milioni di dollari

9 aprile 2020

Botswana: tutto il Parlamento in quarantena per sospetto coronavirus

Il presidente del Botwana, Mokgweetsi Masisi, e tutto il Parlamento saranno messi in quarantena per 14 giorni e sottoposti a test per il coronavirus, dopo che un operatore sanitario che ha visitato i parlamentari è risultato positivo

9 aprile 2020

Tensioni tra Vietnam e Cina nel Mar Cinese Meridionale

Le Filippine hanno espresso solidarietà con il Vietnam dopo che Hanoi ha protestato contro lo speronamento e l’affondamento di un peschereccio vietnamita da parte di una nave della Guardia Costiera cinese nel controverso Mar Cinese Meridionale

9 aprile 2020

Europa verso un accordo: la Germania assicura solidarietà all’Italia

Migliorano le prospettive di un accordo in Unione Europea su un pacchetto per sostenere le economie maggiormente colpite dal coronavirus. La Germania è intervenuta per ammorbidire la posizione dei Paesi Bassi e per rassicurare l’Italia che l’UE avrebbe mostrato solidarietà

9 aprile 2020

Gran Bretagna: il giorno più letale dall’inizio della pandemia

Un medico britannico che aveva avvertito il primo ministro del Regno Unito, Boris Johnson, che gli operatori sanitari in prima linea non avevano abbastanza dispositivi di protezione individuale è deceduto a causa del coronavirus, nel giorno più letale per il Paese, dall’inizio della pandemia

9 aprile 2020

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.