Immigrazione: i fatti più importanti di giugno 2020

Secondo le stime della UN Refugee Agency (UNHCR), nel mese di aprile 2020, sono giunti in Europa via mare e via terra oltre 3.027 migranti

1 luglio 2020

Le priorità dell’Italia in politica internazionale

Le questioni più importanti della politica estera italiana sono quattro: Libia, Libano, Iran e Russia

1 luglio 2020

Libia: nuova visita del presidente del Parlamento di Tobruk a Mosca

Il presidente della Camera dei Rappresentanti di Tobruk, Aguila Saleh, si è recato a Mosca per una visita ufficiale volta a discutere della crisi libica

3 luglio 2020

Germania: tra l’autonomia di Hong Kong e accordo UE-Cina

La Germania teme che l’autonomia di Hong Kong venga “erosa” e, a tal proposito, intende affrontare temi come i diritti umani con la Cina. Parallelamente, Merkel ha delineato le priorità per il semestre di presidenza tedesco dell’UE, durante il quale mira a siglare un accordo commerciale con Pechino

3 luglio 2020

Il Gambia estende lo stato di emergenza

Il Gambia estenderà lo stato di emergenza a livello nazionale per un’altra settimana, una decisione che rientra nella strategia di lotta contro la pandemia di coronavirus

3 luglio 2020

Il Perù ci ripensa: nuove misure restrittive dopo la revoca della quarantena

Ad oggi, il Perù registra 10.045 decessi e 292.044 casi positivi

4 luglio 2020

Turchia: inizia il processo per la morte di Jamal Khashoggi

Un tribunale turco ha avviato un processo contro 20 cittadini sauditi, accusati di aver preso parte all’omicidio del giornalista, Jamal Khashoggi, presso il consolato di Istanbul

4 luglio 2020

India: ufficiali di polizia uccisi in una sparatoria

Almeno 8 poliziotti sono stati uccisi nello stato indiano settentrionale dell’Uttar Pradesh dopo che un gruppo di aggressori ha aperto il fuoco mentre gli ufficiali stavano cercando di arrestare un sospetto omicida

3 luglio 2020

Grecia e Cipro discutono la situazione del Mediterraneo orientale

Il ministro degli Esteri di Cipro ha definito l’attuale situazione nel Mediterraneo orientale “inaccettabile”, e ha affermato che quest’ultima non può essere la soluzione al problema

3 luglio 2020

Libia: aperto a Tripoli nuovo ufficio dell’INTERPOL

Il ministro dell’Interno del Governo di Accordo Nazionale (GNA) di Tripoli, Fathi Bashagha, ha annunciato sul suo account Twitter, giovedì 2 luglio, l’apertura, nella capitale, del nuovo ufficio dell’INTERPOL

3 luglio 2020

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.