Scarica l’app di Sicurezza Internazionale per il tuo smartphone

Da oggi leggere Sicurezza Internazionale è molto più semplice, rapido e intuitivo.

16 gennaio 2020

Il livello della diplomazia italiana è alto?

Il livello della diplomazia italiana è alto? A questa domanda, che proviene dai lettori, non è facile rispondere perché la diplomazia si compone di centinaia di persone. Eppure, una risposta è necessaria perché la diplomazia è patrimonio nazionale di un Paese. Proveremo a rispondere ponendo a confronto la diplomazia dell’Italia con quella dell’Oman, che hanno […]

21 aprile 2021

Le proteste dei palestinesi israeliani: chi sono e cosa sappiamo

A seguito della recente escalation tra Israele e Gaza, gruppi di palestinesi con la cittadinanza israeliana sono scesi in strada per protestare in città come Haifa, Tayibe, Lod ed altre. Cosa sta succedendo e cosa significa essere palestinesi israeliani

17 maggio 2021

Escalation a Gaza: Biden a favore di un cessate il fuoco

Mentre le tensioni tra Israele e il gruppo palestinese Hamas continuano, il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, si è detto a favore di una tregua. Il numero delle vittime palestinesi, nel frattempo, è salito a quota 212, di cui 61 bambini e 36 donne

18 maggio 2021

Russia-UE: Bruxelles estende le sanzioni contro i crimini informatici di Mosca

Il Consiglio dell’Unione Europea, che si è riunito, lunedì 17 maggio, a Bruxelles, ha prorogato di un anno, fino al 18 maggio 2022, le sanzioni varate contro persone o entità giuridiche coinvolte in crimini informatici che minacciano l’Unione e i suoi Stati membri. Tra questi vi sono 6 cittadini e 3 organizzazioni della Russia

18 maggio 2021

Yemen: l’Onu condanna l’attacco degli Houthi a Hodeidah

La Missione di monitoraggio delle Nazioni Unite a Hodeidah (UNMHA), governatorato situato nell’Ovest dello Yemen, ha condannato l’attacco perpetrato dalle milizie Houthi, che ha causato la morte di un civile e il ferimento di altri cinque

18 maggio 2021

Myanmar: gli ultimi sviluppi a livello interno e internazionale

L’Esercito del Myanmar ha preso il controllo sulla cittadina di Mindat, nello Stato di Chin, situata a 100 km dal confine con l’India. Intanto, è salito a 802 il numero di morti dall’inizio delle proteste contro la giunta militare al potere, gli USA, il Canada e il Regno Unito hanno sanzionato i militari birmani e l’Onu ha rimandato un voto per richiedere l’interruzione della fornitura di armi al Myanmar

18 maggio 2021

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.