Biden e la speranza della pace in Yemen

L’Unione Europea, che attribuisce tanta importanza ai diritti umani, dovrebbe occuparsi della guerra in Yemen, che invece ignora. Eppure, quando parliamo di Yemen, parliamo soprattutto di bambini, a cui gli europei dichiarano di essere devoti. Dallo Yemen, giungono notizie buone e cattive. Per quanto riguarda le buone notizie, mai, come nel 2020, le vittime civili, […]

20 gennaio 2021

Messico accoglie con favore decisione di Biden di fermare la costruzione del muro

Ad oggi, il muro è lungo 727 chilometri. Biden ha chiarito tuttavia che non demolirà ciò che è già stato costruito

22 gennaio 2021

Sputnik V: anche gli Emirati Arabi Uniti approvano l’utilizzo del vaccino russo

Lo scorso 11 agosto la Federazione Russa ha registrato lo Sputnik V che è divenuto, di fatto, il primo vaccino contro il COVID-19 al mondo

22 gennaio 2021

Nagorno-Karabakh: Erevan accusa Baku di non liberare i prigionieri di guerra

A più di due mesi dalla fine dei combattimenti, l’Azerbaigian detiene ancora un numero sconosciuto di prigionieri di guerra armeni. Il loro destino poco chiaro è diventato una delle questioni più delicate e politicamente controverse nell’Armenia del dopoguerra

22 gennaio 2021

Il fatto più importante della settimana, Iraq

Un attentato suicida, definito “insolito”, ha colpito un mercato nel centro della capitale irachena Baghdad, giovedì 21 gennaio

22 gennaio 2021

Siria: Israele ritorna a colpire

Le forze di difesa aerea siriana hanno riferito, nelle prime ore di venerdì 22 gennaio, di aver respinto raid attribuiti nuovamente a Israele

22 gennaio 2021

Colombia: ONU esorta governo e FARC ad attuare gli accordi di pace

Le Nazioni Unite hanno esortato il governo della Colombia e gli ex combattenti dell’ex guerriglia delle FARC a compiere passi decisivi per attuare gli accordi di pace nel paese e per proteggere ciò che è stato raggiunto fino ad oggi

22 gennaio 2021

Iraq: l’ISIS rivendica l’attentato di Baghdad

Lo Stato Islamico ha rivendicato l’attentato che, il 21 gennaio, ha colpito il centro della capitale irachena Baghdad

22 gennaio 2021

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.