Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale

Da oggi leggere Sicurezza Internazionale è molto più semplice, rapido e intuitivo.

24 giugno 2019

Il bombardamento dei migranti in Libia e l’arte di strappare gli accordi

La Libia ha vissuto il suo giorno peggiore dalla ripresa delle ostilità. Un centro pieno di migranti è stato bombardato martedì a Tajura: mai erano morti così tanti civili in un solo giorno di questa nuova guerra, iniziata il 4 aprile 2019. La situazione è nota, nella sua tragicità. Il governo di Tripoli, sostenuto dall’Italia, è […]

10 luglio 2019

Regno Unito – Svezia: nuovo accordo sull’aviazione militare

Il Regno Unito e la Svezia hanno deciso, venerdì 19 luglio, di collaborare in materia di aviazione militare.

19 luglio 2019

Libia: Egitto, Emirati e Francia alleati di Haftar

Il Consiglio Supremo di Stato della Libia ha dichiarato di avere informazioni, ricevute dall’Intelligence, riguardanti uno stretto legame tra Egitto, Francia ed Emirati Arabi Uniti (UAE) e le forze del generale a capo dell’Esercito Nazionale Libico (LNA), Khalifa Haftar

19 luglio 2019

Stati Uniti: “Abbiamo distrutto un drone iraniano”, ma l’Iran nega

Gli Stati Uniti sostengono di aver “distrutto” nello Stretto di Hormuz un drone iraniano, ma Teheran smentisce.

19 luglio 2019

Bahrein e Israele si incontrano a Washington

L’emittente televisiva israeliana Channel 13 ha rivelato che il ministro degli Esteri del Bahrein, Khalid bin Ahmed al-Khalifa, e il suo omologo israeliano, Israel Katz, si sono incontrati a Washington, il 18 luglio

19 luglio 2019

Marocco: condannati a morte gli assassini delle 2 turiste europee

Il tribunale marocchino ha condannato a morte i 3 militanti dell’ISIS, responsabili dell’uccisione delle due turiste europee, risalente al 17 dicembre scorso. Sono poi stati condannati altri 21 imputati, con pene che variano dall’ergastolo ai 5 anni di carcere

19 luglio 2019

Yemen: il Paese desidera giungere ad una soluzione politica

L’inviato delle Nazioni Unite in Yemen, Martin Griffiths, il 18 luglio, ha dichiarato al Consiglio di Sicurezza dell’Onu che, durante gli incontri tenutisi negli ultimi giorni con le parti coinvolte nel conflitto in Yemen, è stato manifestato il desiderio di giungere ad una risoluzione

19 luglio 2019

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.