Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale

Da oggi leggere Sicurezza Internazionale è molto più semplice, rapido e intuitivo.

16 gennaio 2020

La sconfitta del popolo palestinese e le sue cause

Dopo settant’anni di conflitto, il popolo palestinese può ritenersi sconfitto. Alessandro Orsini, direttore di Sicurezza Internazionale, spiega perché

17 febbraio 2020

La mente paranoica dei terroristi neofascisti

Un estremista di destra ha aperto il fuoco in un locale ad Hanau abitualmente frequentato da turchi. Spiegare una strage terroristica richiede di osservare la personalità dell’attentatore e la società in cui è maturata la sua pulsione omicida. Per quanto riguarda le caratteristiche individuali, siamo davanti a un caso ricorrente. Durante le mie ricerche etnografiche […]

22 febbraio 2020

UNHCR: pericoloso aumento degli sfollati nel Sahel

In Burkina Faso, i recenti attacchi condotti da gruppi di militanti armati su civili e autorità locali, hanno provocato lo sfollamento di una media di circa 4000 persone al giorno, dal primo gennaio 2020

23 febbraio 2020

Siria-Turchia: continuano gli scontri a Idlib, annunciato incontro

Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha dichiarato che incontrerà i leader di Russia, Francia e Germania per discutere della situazione a Idlib, il 5 marzo. Intanto, continuano gli scontri, con un’altra vittima nell’esercito turco

23 febbraio 2020

Libia: sospensione del dialogo e presunto aumento dei mercenari

L’Alto Consiglio di Stato libico (HCS) di Tripoli ha concordato di sospendere la partecipazione agli incontri delle Nazioni Unite a Ginevra. Anche la Turchia esclude il dialogo con il generale Khalifa Haftar e denuncia la crescita del numero di mercenari nel Paese

23 febbraio 2020

Primarie democratiche negli USA: vittoria decisiva di Sanders in Nevada

Bernie Sanders ha ottenuto una vittoria decisiva nei caucus presidenziali democratici in Nevada, il 22 febbraio, con Joe Biden al secondo posto. Timori per l’idealismo del vincitore, in politica interna ed estera

23 febbraio 2020

Iran: il leader supremo soddisfatto delle elezioni parlamentari

Il leader supremo dell’Iran, l’Ayatollah Khamenei, ha espresso la propria soddisfazione per le elezioni parlamentari iraniane, aggiungendo che tutti i cittadini devono rimanere vigili e pronti ad agire contro le cospirazioni nemiche per colpire i pilastri del Paese

23 febbraio 2020

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.