Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale

Da oggi leggere Sicurezza Internazionale è molto più semplice, rapido e intuitivo.

24 giugno 2019

Esce il primo libro degli autori di Sicurezza Internazionale, a cura di Alessandro Orsini

Il Terrorismo in Africa è il primo libro degli autori di Sicurezza Internazionale, curato dal Alessandro Orsini, edito dalla Luiss

4 novembre 2019

Capire la crisi di Hong Kong

Dietro la rivolta di Hong Kong si gioca una delle partite internazionali più importanti del nostro tempo. Per ridurre la sua complessità, occorre uno sforzo d’immaginazione. S’immagini che la Sicilia e la Sardegna siano cadute sotto il controllo di un governo straniero. Ciò che l’Italia farebbe è scontato: cercherebbe di riconquistare le due isole con […]

25 novembre 2019

Tensioni tra Italia e Cina sulla crisi di Hong Kong

I rapporti tra la Cina e l’Italia sono scossi da un’improvvisa tensione. Pechino ha accusato l’Italia di volersi intromettere nella crisi di Hong Kong, schierandosi al fianco dei manifestanti democratici: “Grave errore, l’Italia non ha alcun diritto d’intromettersi nei nostri affari”. Parole dure che hanno suscitato la replica, altrettanto dura, di Luigi Di Maio e […]

2 dicembre 2019

Libia: l’Italia deve prendere una decisione

In Libia si è creata una situazione terribile perché la pace non è più possibile

12 dicembre 2019

Comandante della Marina USA ammonisce la Cina

Le attività della Cina nel Mar Cinese Meridionale hanno lo scopo di intimidire le altre Nazioni della regione, secondo quanto ha affermato il comandante della flotta del Pacifico della Marina statunitense

14 dicembre 2019

Ex presidente del Sudan condannato per corruzione

L’ex presidente del Sudan, Omar al-Bashir, è stato condannato a 2 anni di detenzione per irregolarità finanziarie e corruzione, nel primo dei numerosi processi che l’uomo è chiamato ad affrontare

14 dicembre 2019

Abdelmadjid Tebboune è il nuovo presidente dell’Algeria

L’ex primo ministro, Abdelmadjid Tebboune, sarà il nuovo presidente dell’Algeria, a seguito delle elezioni del 12 dicembre. Tuttavia, i risultati delle votazioni sono fortemente contestati dal movimento di protesta del Paese

14 dicembre 2019

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.