Scarica l’app di Sicurezza Internazionale per il tuo smartphone

Da oggi leggere Sicurezza Internazionale è molto più semplice, rapido e intuitivo.

16 gennaio 2020

Sudan: la Banca Mondiale blocca i finanziamenti

La Banca Mondiale ha interrotto gli esborsi per le operazioni in Sudan, il 27 ottobre, in risposta al colpo di Stato militare. Intanto, i lavoratori delle compagnie petrolifere statali, i medici e i piloti sono in sciopero

28 ottobre 2021

Yemen: gli ultimi aggiornamenti

Mentre l’esercito yemenita ha riferito di essere riuscito ad avanzare nel Sud del governatorato di Ma’rib, anche i ribelli Houthi hanno affermato di aver preso il controllo dei distretti di al-Juba e Jabal al-Murad, nella medesima regione. Nel frattempo, le forze di difesa aerea saudita hanno annunciato di aver intercettato e distrutto 5 missili balistici lanciati contro Jizan, città del Sud-Ovest del Regno

28 ottobre 2021

L’India testa un missile balistico in grado di trasportare testate nucleari

L’India ha testato il missile balistico Agni-5 alle 19:50, ora locale, del 27 ottobre. Secondo vari media, il test sarebbe stato un segnale per Pechino, con cui Nuova Delhi ha dispute di confine aperte che stanno provocando tensioni tra i due Paesi

28 ottobre 2021

Libano: la disputa con i Paesi del Golfo continua

A seguito delle dichiarazioni del ministro dell’Informazione libanese, George Kordahi, i Ministeri degli Esteri dell’Arabia Saudita e di altri Stati del Golfo hanno convocato gli ambasciatori del Libano nei propri Paesi, consegnando loro una nota di protesta. Kordahi, dal canto suo, si è rifiutato di scusarsi

28 ottobre 2021

Taiwan: confermata la presenza di soldati USA sull’isola

La presidente del governo di Taiwan, Tsai Ing-wen, ha confermato per la prima volta la presenza di militari statunitensi sull’isola, il 27 ottobre. Il giorno dopo, Pechino ha dichiarato di opporsi a qualsiasi scambio ufficiale tra l’isola e gli USA

28 ottobre 2021

Russia, FSB: neutralizzato un militante dell’ISIS

Il Servizio Federale per la Sicurezza (FSB) della Federazione Russa ha dichiarato, giovedì 28 ottobre, di aver neutralizzato un militante legato allo Stato Islamico nella regione di Murmansk, situata nell’estrema parte Nord-occidentale della Russia europea

28 ottobre 2021

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.