Il livello della diplomazia italiana è alto?

Il livello della diplomazia italiana è alto? A questa domanda, che proviene dai lettori, non è facile rispondere perché la diplomazia si compone di centinaia di persone. Eppure, una risposta è necessaria perché la diplomazia è patrimonio nazionale di un Paese. Proveremo a rispondere ponendo a confronto la diplomazia dell’Italia con quella dell’Oman, che hanno […]

21 aprile 2021

Colombia: cosa sta succedendo

Da oltre una settimana, la Colombia è diventata teatro di accese proteste contro il presidente Iván Duque e la sua proposta di riforma fiscale. Le manifestazioni, che stanno sfociando in violenti scontri con le forze di sicurezza, hanno provocato morti e feriti

5 maggio 2021

Iraq: attacco terroristico contro due pozzi petroliferi a Kirkuk

In Iraq, un gruppo di miliziani jihadisti ha attaccato due pozzi petroliferi nella zona di Kirkuk, a Nord di Baghdad, mercoledì 5 maggio, uccidendo un poliziotto e ferendone almeno altri tre

5 maggio 2021

Turchia-Arabia Saudita: colloqui telefonici per rilanciare le relazioni bilaterali

Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha tenuto, martedì 4 maggio, un colloquio telefonico con il re saudita, Salman bin Abdulaziz al Saud, con l’obiettivo di rilanciare la cooperazione bilaterale dopo anni di tensioni

5 maggio 2021

Niger: attacco letale nella regione di Tillabéri

La notte tra il 4 e il 5 maggio, almeno 16 soldati nigerini e 4 civili sono stati uccisi in un attacco armato nella città di Banibangou, situata nella regione Nord-occidentale di Tillabéri, al confine con il Mali. Si tratta del secondo assalto in quattro giorni

5 maggio 2021

Kabul: un nuovo attacco e l’appello dei mujaheddin

Una persona è morta nell’esplosione di un autobus che trasportava operatori sanitari a Kabul, il 5 maggio. Intanto, i mujaheddin afgani dichiarano di essere pronti a prendere le armi, mentre circolano notizie di gruppi autonomi che combattono contro i talebani nelle province di Takhar, Baghlan, e Daikundi

5 maggio 2021

Il Marocco consolida i legami con Nigeria e Gibuti

Gli sforzi del Marocco volti a portare avanti lo sviluppo della cooperazione con i Paesi africani a Sud di Rabat si sono rinnovati grazie ai colloqui diplomatici, tenuti in modalità virtuale, con Nigeria e Gibuti, martedì 4 maggio

5 maggio 2021

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.