Quello che l’Italia non fa per la Siria

Pochi sanno che l’Italia ha una grande responsabilità in Siria, che però non vuole assumersi. Prima di affrontare questo tragico argomento, cerchiamo di riassumere la situazione in cui si trova quel paese martoriato civilmente e mediaticamente. Sotto il profilo civile, il massacro è noto. Sotto il profilo mediatico, la Siria è stata al centro delle […]

14 aprile 2021

FMI: nel 2021, l’Africa Sub-Sahariana registrerà la crescita più lenta del mondo

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha constatato che, nel 2021, l’Africa Sub-Sahariana, una regione che attualmente lotta per riprendersi da una forte recessione causata dalla pandemia, è destinata a registrare la più lenta crescita economica al mondo

17 aprile 2021

La Russia minaccia di espellere 10 diplomatici USA per rispondere alle sanzioni

La Russia ha annunciato che risponderà allo stesso modo alla nuova raffica di sanzioni statunitensi espellendo 10 diplomatici di Washington dal Paese e attuando una serie di altre azioni di ritorsione

17 aprile 2021

Incontro USA-Giappone alla Casa Bianca

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha invitato a Washington, venerdì 16 aprile, il primo ministro giapponese, Yoshihide Suga. Si tratta del primo leader straniero ospitato alla Casa Bianca dalla nuova amministrazione USA. Tra i temi trattati, la pandemia di coronavirus, il cambiamento climatico, il commercio, le Olimpiadi di Tokyo, la Cina, lo Xinjiang e Taiwan

17 aprile 2021

Israele torna ad attaccare Gaza poche ore dopo l’ultimo raid

L’esercito israeliano ha effettuato un secondo round di attacchi aerei contro quelli che ha identificato come obiettivi di Hamas nella Striscia di Gaza, sabato 17 aprile. Tel Aviv aveva già colpito l’enclave all’alba di venerdì 16, senza provocare danni

17 aprile 2021

Console ucraino a San Pietroburgo accusato di spionaggio

La Russia ha prima arrestato e poi deciso di espellere il console ucraino a San Pietroburgo, Oleksandr Sosonyuk, accusandolo di aver cercato di ottenere informazioni classificate da un database del Servizio di sicurezza federale russo (FSB)

17 aprile 2021

Migranti: recuperati 41 corpi dopo un naufragio al largo della Tunisia

Almeno 41 persone sono morte dopo che il barcone sul quale si trovavano è affondato al largo delle coste tunisine. I migranti, la maggior parte provenienti dall’Africa subsahariana, stavano tentando di attraversare il Mediterraneo per raggiungere l’isola italiana di Lampedusa

17 aprile 2021

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.