Il Nagorno-Karabach in dieci domande

Dieci domande e risposte per spiegare il conflitto in corso nel Caucaso meridionale

2 ottobre 2020

La Cina che conviene all’Italia e lo scontro Trump-Biden

Trump è risultato positivo al coronavirus. Sembra incredibile che una simile sventura gli sia capitata proprio quando lo scontro con Biden raggiunge l’acme. Dimesso, dovrebbe affrontare il secondo dibattito presidenziale da “guarito”, dopo avere sottovalutato il virus: Biden ne trarrebbe i suoi vantaggi. Gli Stati Uniti appaiono polarizzati e lo scontro politico è accesissimo. Le […]

5 ottobre 2020

Erdogan: “Macron necessita di cure mentali”, Parigi richiama l’ambasciatore in Turchia

La Francia ha richiamato il proprio ambasciatore in Turchia dopo che il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha affermato che il suo omologo francese, Emmanuel Macron, ha bisogno di cure mentali, vista la sua attitudine verso l’Islam e i musulmani

25 ottobre 2020

Afghanistan: ucciso membro chiave di Al-Qaeda, continuano le violenze

Le Forze afghane hanno ucciso Abu Muhsin al-Masri, un membro chiave di Al-Qaeda, nella lista dei terroristi più ricercati dell’FBI. Contemporaneamente, un attentato dell’ISIS ha provocato18 morti e 57 feriti a Kabul e altre 9 persone sono state uccise in un attacco imputato ai talebani

25 ottobre 2020

Sudan: Israele pronto a concludere l’accordo, l’opposizione è contraria

Il premier Benjamin Netanyahu ha annunciato che una delegazione israeliana si recherà in visita in Sudan per finalizzare l’accordo di normalizzazione dei legami bilaterali. L’opposizione sudanese ha però respinto categoricamente l’intesa

25 ottobre 2020

Libia: i primi dubbi sul cessate il fuoco

Il portavoce dell’Esercito del Governo di Accordo Nazionale non si fida di una soluzione pacifica che include “la vittima e il carnefice”, mentre il portavoce dell’Esercito Nazionale Libico ha incolpato il presidente turco di mettere a repentaglio il cessate il fuoco

25 ottobre 2020

Mediterraneo orientale: Ankara prolunga le operazioni della Oruc Reis

Ankara ha emesso un avviso Navtex prolungando le operazioni della Oruc Reis nel Mediterraneo orientale fino al 4 novembre. La Grecia invierà un reclamo e ha emesso un “anti-Navtex” chiedendo ai naviganti di non considerare l’avviso turco

25 ottobre 2020

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.