Siria

    Israele colpisce l’esercito di Al-Assad nel Golan

    24 aprile 2018

    Le forze israeliane hanno colpito una postazione dell’esercito siriano, fedele al governo del presidente Bashar Al-Assad, dopo che alcuni proiettili erano stati lanciati vicino al confine con le alture del Golan occupato

    Israele minaccia Al-Assad

    24 aprile 2018

    Il ministro dell’Energia israeliano, Yuval Steinitz, ha minacciato il presidente siriano, Bashar Al-Assad, affermando che, se permetterà a qualcuno di dichiarare guerra a Israele dal territorio siriano, subirà le conseguenze della sua decisione

    Opposizione siriana: Gli USA non possono lasciare la Siria

    23 aprile 2018

    Gli Stati Uniti non possono permettersi di lasciare la Siria, perché devono ancora raggiungere tutti gli obiettivi che si erano prefissati nella regione, secondo quanto dichiarato dal capo dell’opposizione siriana, Nasr Hariri

    L’ISIS minaccia gli Stati arabi

    23 aprile 2018

    Il portavoce dello Stato Islamico, Abu Hassan Al-Muhajir, ha esortato i seguaci dell’organizzazione a colpire i Paesi arabi, suggerendo che l’obiettivo del gruppo sarebbe quello di tornare nel territorio di origine, secondo quanto riferito dal quotidiano americano New York Times

    La Siria e il terrorismo

    22 aprile 2018

    Dal 1979, la Siria è inserita nella lista degli Stati sponsor di terrorismo del governo americano. Tale lista è stata introdotta dagli Stati Uniti in quell’anno per elencare quei Paesi che supportano ripetutamente atti di terrorismo internazionale

    Inviato ONU: distensione in Siria necessaria

    21 aprile 2018

    Un inviato speciale delle Nazioni Unite lancia un appello per la distensione della situazione in Siria durante una visita diplomatica a Mosca, mentre un gruppo di esperti attende l’accesso al Paese per indagare sull’attacco chimico a Douma

    Siria: ribelli si arrendono a nord-est di Damasco

    21 aprile 2018

    I ribelli situati in un’enclave a nord-est di Damasco si sono arresi acconsentendo a lasciare la zona e spostarsi verso il confine con la Turchia, dove è ancora forte l’opposizione al regime

    La Russia suggerisce la possibilità di dividere la Siria

    20 aprile 2018

    Il vice ministro degli Esteri, Sergei Ryabkov, ha dichiarato di non sapere come la situazione dei confini siriani potrebbe evolversi e se sarà possibile mantenerla unita in un unico Paese, suggerendo la possibilità di dividere in due parti il Paese, tra i ribelli e il governo siriano del presidente Bashar Al-Assad, secondo quanto riferito dal quotidiano The New Arab

    Siria: i ribelli di Yarmuk si arrendono

    20 aprile 2018

    I ribelli che si trovano nel territorio situato nei pressi del campo profughi di Yarmuk, a sud di Damasco, hanno acconsentito ad arrendersi, dopo una notte di bombardamenti da parte delle forze governative fedeli al presidente Bashar Al-Assad, secondo quanto riferito dai media siriani

    Libano: 550 rifugiati siriani tornano in patria

    20 aprile 2018

    Almeno 500 rifugiati siriani hanno lasciato il territorio meridionale del Libano per tornare in patria, nel contesto di un accordo stretto tra le autorità di Beirut e quelle di Damasco

    Iraq: bombarda le postazioni dell’ISIS in Siria

    19 aprile 2018

    L’Iraq ha bombardato alcune postazioni dello Stato Islamico all’interno del territorio siriano, in coordinamento con le forze del presidente siriano, Bashar Al-Assad, secondo quanto riferito dal portavoce dell’esercito iracheno, il brigadier generale Yahya Rasool

    Siria: attentato uccide 25 soldati di Al-Assad

    19 aprile 2018

    Alcuni uomini armati hanno lanciato un attacco terroristico nei pressi della città di Al-Mayadeen, situata nel governatorato di Deir Ezzor, nel territorio orientale della Siria, uccidendo 25 soldati dell’esercito del presidente siriano, Bashar Al-Assad. L’attacco sarebbe stato attribuito allo Stato Islamico

    Siria: Al-Assad prepara assalto contro ISIS nel campo di Yarmuk

    19 aprile 2018

    Le forze governative siriane hanno dato un ultimatum ai militanti dello Stato Islamico che si trovano a sud di Damasco, concedendo loro 48 ore di tempo per lasciare il territorio. Si tratterebbe del campo profughi di Yarmuk, situato nel sud della capitale, il quale, una volta conquistato dalle forze governative, consentirà al presidente siriano, Bashar Al-Assad, di avere il pieno controllo sulla capitale

    Siria: rimandate le indagini dell’ONU a Douma per motivi di sicurezza

    18 aprile 2018

    La visita degli ispettori dell’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (APAC) è stata rimandata dopo che uno scontro a fuoco ha colpito la città di Douma, situata nel territorio del Ghouta orientale, durante una visita della squadra preparatoria delle Nazioni Unite, iniziata il giorno precedente, martedì 17 aprile

    Pentagono: l’ISIS risorge nelle aree del governo siriano

    18 aprile 2018

    L’esercito americano ha assistito alla rinascita dello Stato Islamico in alcune aree della Siria, che si trovano sotto il controllo del governo del presidente Bashar Al-Assad, secondo quanto riferito dal portavoce della coalizione internazionale, a guida americana, che combatte contro lo Stato Islamico in Siria e in Iraq, il colonnello Ryan Dillon

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.