Siria

    Siria: Turchia manda rinforzi militari al confine

    5 settembre 2018

    La Turchia ha inviato rinforzi militari al confine con la Siria, nella mattina del 4 settembre, per contenere l’ondata di profughi siriani che seguirebbe ad un’offensiva su vasta scala del regime di Damasco contro la provincia di Idlib, offensiva che, intanto, appare sempre più imminente

    Siria: la Russia attacca Idlib

    4 settembre 2018

    Alcuni aerei da guerra russi hanno attaccato la provincia siriana di Idlib, il 4 settembre, dopo un un’interruzione delle offensive durata 22 giorni. Nonostante i contingenti del Cremlino avessero sospeso i bombardamenti il 15 agosto, le forze del presidente siriano, Bashar al-Assad, hanno effettuato numerosi attacchi aerei e bombardamenti anche in assenza degli alleati

    Trump ad Assad: “Non provocare nuova tragedia a Idlib”

    4 settembre 2018

    Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha ammonito il presidente siriano, Bashar al-Assad, e i suoi alleati, Russia e Iran, a non “attaccare sconsideratamente” la provincia siriana di Idlib e li ha avvertiti che centinaia di migliaia di persone potrebbero rimanere uccise in una tale offensiva

    Iran: Idlib deve essere “ripulita”

    3 settembre 2018

    Il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, si è recato a Damasco, lunedì 2 settembre, per tenere alcuni colloqui con diversi funzionari del governo siriano

    Siria: le sanzioni di Stati Uniti e Unione Europea impediscono la ricostruzione del Paese

    2 settembre 2018

    Le conseguenze delle sanzioni imposte dagli Stati Uniti e dell’Unione Europea sulla Siria rappresentano un ostacolo importante alla ricostruzione dello Stato mediorientale, poiché impediscono a terzi di investire nel Paese e contribuirne alla rinascita

    Siria: autobomba ad Azaz, almeno 1 morto

    1 settembre 2018

    L’esplosione di un’autobomba ha causato la morte di almeno una persona in una regione della Siria settentrionale controllata dai gruppi di ribelli appoggiati dalla Turchia

    Assalto di Assad a Idlib è ‘escalation’ del conflitto siriano, USA pronti a rispondere

    1 settembre 2018

    Il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, ha affermato che gli Stati Uniti considerano l’assalto militare condotto dal governo siriano contro l’enclave dei ribelli a Idlib come una escalation della guerra in Siria, e il Dipartimento di Stato americano ha avvertito che Washington risponderà a qualunque attacco chimico Damasco dovesse essere lanciare

    Mosca: esercitazioni militari sono legate a situazione in Siria

    31 agosto 2018

    Il Cremlino conferma la relazione tra le manovre militari nel Mediterraneo e la situazione in Siria, giustificando il rafforzamento del contingente russo con la preoccupazione causata dai movimenti nella provincia di Idlib

    Erdogan: “Turchia collabora con Russia e Iran per evitare disastro a Idlib”

    31 agosto 2018

    Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha reso noto che la Turchia sta collaborando con la Russia e l’Iran affinché venga evitato “un altro disastro simile ad Aleppo” nella provincia siriana di Idlib

    Siria: Idlib e Manbij al centro degli interessi di Ankara

    30 agosto 2018

    La Turchia è impegnata a mantenere il cessate il fuoco nella provincia di Idlib, in Siria, e a portare avanti la roadmap congiunta con gli Stati Uniti sulla città di Manbij, in vista della rimozione delle forze curde

    Siria: Idlib nel mirino di Assad

    30 agosto 2018

    Il regime del presidente siriano, Bashar al Assad, sta pianificando un’offensiva, definita “a fasi”, su Idlib, l’ultima roccaforte ribelle del Paese, dirigendo il suo primo attacco diretto a sud e ad ovest , secondo quanto riportato da un funzionario vicino a Damasco a Reuters

    La Siria ospiterà la più grande unità navale russa presente nel Mediterraneo

    29 agosto 2018

    La Russia ha deciso di schierare un numero significativo, ma ancora indefinito, di navi da guerra sulla costa siriana, costituendo quella che i media di Mosca hanno definito la più grande unità navale da quando il Paese é entrato nel conflitto nel 2015

    Alleanza militare tra Iran e Siria: una relazione speciale?

    27 agosto 2018

    L’Iran ha esteso la sua influenza in Siria concordando una cooperazione militare e un accordo di ricostruzione con il regime del presidente Bashar al-Assad.

    Siria: Erdogan incontrerà Putin e Rouhani il 7 settembre

    27 agosto 2018

    Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, si recherà in Iran, il 7 settembre, per discutere della Siria con il presidente russo, Vladimir Putin, e il presidente iraniano, Hassan Rouhani, nell’ambito del terzo summit del processo di Astana. Con tutta probabilità, i tre leader discuteranno della delicata situazione a Idlib

    Turchia: Erdogan porterà “sicurezza e pace” in Siria e Iraq

    27 agosto 2018

    Il presidente turco, Tayyip Erdogan, domenica 26 agosto ha promesso di portare pace e sicurezza in Iraq e nelle zone siriane che non sono sotto il controllo della Turchia, e ha affermato che le organizzazioni terroristiche verranno sradicate da tali aree

    USA: la Russia è “bloccata” in Siria e l’Iran deve lasciarla

    22 agosto 2018

    Il Consigliere per la Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti, John Bolton, ha dichiarato che la Russia è “bloccata” in Siria ed è in cerca di finanziatori per la ricostruzione post-bellica del Paese mediorientale. Tale situazione, secondo il Consigliere statunitense, rappresenta un’opportunità per Washington per spingere le forze iraniane a lasciare il Paese

    Siria: salvare vite umane con un’app

    20 agosto 2018

    Quando un aereo delle forze siriane si alza in volo, pronto ad attaccare, ogni secondo può essere vitale. La carneficina del conflitto in Siria, ormai entrato nel suo settimo anno, ha forzato l’innovazione e ha portato alla creazione di un’app in grado di avvisare i civili in caso di bombardamento imminente

    Stati Uniti: tagliati fondi per la stabilizzazione della Siria

    19 agosto 2018

    Il Dipartimento di Stato americano ha annunciato che taglierà più di 200 milioni di dollari di fondi destinati a progetti per promuovere la stabilizzazione in Siria. Tuttavia, Washington ha confermato di aver raccolto circa 300 milioni di dollari dagli alleati della coalizione, che verranno impiegati per gestire le aree sottratte all’ISIS

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.