Ungheria

    Orban in visita ufficiale da Trump: il nazionalismo dall’Europa agli USA

    14 maggio 2019

    Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha incontrato il primo ministro ungherese, Viktor Orban, per un colloquio individuale, il 13 maggio. A seguito di questo incontro, Washington e Budapest appaiono molto più vicine di quanto lo siano mai state

    Ungheria: 11 cittadini Afghani espulsi e scortati in Serbia

    9 maggio 2019

    L’Ungheria ha espulso 11 cittadini afghani, che sono stati scortati in Serbia, dopo aver rifiutato le loro richieste di asilo. Un’altra persona è stata rimpatriata a Kabul a seguito dell’accusa di traffico di esseri umani

    Salvini incontra Orban: immigrazione, muri e Europa

    3 maggio 2019

    Il ministro dell’Interno italiano, Matteo Salvini, si è recato a Budapest il 2 maggio per incontrare il primo ministro ungherese, Viktor Orbán. I due leader hanno parlato di immigrazione e dell’inadeguatezza dell’Europa in tale ambito

    Crisi in Venezuela: l’Ungheria accoglie rifugiati

    24 febbraio 2019

    Budapest, nonostante la rigida politica migratoria, accoglie rifugiati venezuelani di origine ungherese e offre loro il volo per Budapest, corsi di lingua, alloggio per un anno e permesso di lavoro. Il governo: “non sono immigrati”

    Ungheria: nuove modifiche al sistema giudiziario

    13 dicembre 2018

    Il Parlamento ungherese ha approvato la creazione di un sistema parallelo di tribunali amministrativi che rafforza il controllo dell’esecutivo sul potere giudiziario, mercoledì 12 dicembre

    Ucraina: la legge marziale può essere un’arma nelle mani di Poroshenko?

    29 novembre 2018

    Per la prima volta da quanto è iniziato il confronto con la Russia, che ha formalmente peso il via con l’annessione della Crimea nel 2014, l’Ucraina ha introdotto la legge marziale. Questa decisione, fortemente promossa dal Presidente Petro Poroshenko, ha sollevato alcuni dubbi a livello di politica interna

    Manifestazioni a Budapest in difesa dell’università di Soros

    26 novembre 2018

    Migliaia di persone hanno preso parte ad una manifestazione studentesca a Budapest, domenica 15 novembre, per chiedere il rispetto della libertà studentesca e per protestare contro l’esecutivo ungherese, che si oppone alla permanenza in Ungheria dell’università fondata dal filantropo George Soros

    Il commento di Orban sulla decisione di concedere l’asilo politico a Gruevski

    23 novembre 2018

    Il Primo Ministro ungherese, Viktor Orban, ha spiegato le ragioni per cui Budapest ha concesso l’asilo politico all’ex Primo Ministro macedone Nikola Gruevski, successivamente alla richiesta di una spiegazione da parte dell’Unione Europea

    Ex primo ministro della Macedonia ottiene asilo politico in Ungheria: UE chiede spiegazioni

    21 novembre 2018

    L’ex Primo Ministro della Macedonia, Nikola Gruevski, che aveva lasciato il suo Paese alla volta dell’Ungheria, per fuggire ad una condanna di due anni di prigione per corruzione, ha ottenuto asilo politico

    Skopje chiederà a Budapest l’estradizione di Gruevski

    16 novembre 2018

    Nei prossimi giorni, Skopje invierà a Budapest una richiesta formale di estradizione per l’ex Primo Ministro macedone Nikola Gruevski, che attualmente si trova in Ungheria, dove ha richiesto asilo dopo essere fuggito dal suo Paese per eludere una pena detentiva di due anni. La notizia è stata riferita, giovedì 15 novembre, dal portavoce del governo di macedone, Mile Bosnjakovski.

    Macedonia: ex Primo Ministro chiede asilo politico all’Ungheria

    14 novembre 2018

    L’ex Primo Ministro della Macedonia, Nikola Gruevski, ha chiesto asilo politico in Ungheria, dove si trova attualmente, dopo essere stato condannato a due anni di carcere per corruzione. La notizia è arrivata martedì 13 novembre dal ministero dell’Interno macedone, che in una comunicazione ha spiegato di aver ricevuto conferme dalle autorità ungheresi sul fatto che Grueski si trovasse effettivamente a Budapest

    Ungheria: UE deve ripristinare commercio con Russia

    13 novembre 2018

    Il ministro degli Esteri e del Commercio ungherese, Péter Szijjártó, ha ricordato che l’UE aveva proposto in precedenza di creare uno spazio economico unico da Lisbona a Vladivostok e che sarebbe opportuno tornare a questo approccio

    Partito Popolare Europeo chiede ai suoi membri rispetto per lo stato di diritto

    8 novembre 2018

    Il Partito Popolare Europeo (PPE) ha redatto una risoluzione, mercoledì 7 novembre, chiedendo a tutti i suoi membri di rispettare i valori e le libertà che sono alla base dell’Unione. Alcuni membri della formazione di centro-destra, tra cui il suo Presidente, Joseph Daul, hanno affermato che, anche se l’Ungheria non è direttamente menzionata nel testo, si tratta di un messaggio diretto ad Orban e al suo partito, Fidesz, membro del PPE

    L’Ungheria ha perso 8 miliardi di dollari a causa delle sanzioni contro la Russia

    29 settembre 2018

    Le relazioni tra Mosca e l’Occidente sono peggiorate a causa della situazione in Ucraina e dell’adesione della Crimea alla Russia dopo il referendum tenutosi a marzo del 2014

    Il caso di Ahmed Hamed, l’uomo siriano condannato dall’Ungheria per “atti terroristici”

    21 settembre 2018

    Ahmed Hamed, un uomo siriano residente a Cipro è stato condannato, giovedì 20 settembre, a cinque anni di prigione da un tribunale ungherese per aver attraversato illegalmente il confine del Paese durante una rivolta nel 2015, mentre cercava di aiutare la sua famiglia a scappare dalla Siria ed attraversare il confine tra Serbia e Ungheria. L’accusa mossa contro Hamed è quella di “atti terroristici”, per aver agito insieme ad un gruppo di migranti, insieme al quale ha forzato l’apertura delle frontiere. Secondo il Parlamento Europeo, il caso solleva la questione della corretta applicazione delle leggi antiterrorismo in Ungheria

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.