Europa

    Francia-Turchia: scontro sull’accusa di interferenza nelle elezioni

    25 marzo 2021

    La Turchia ha definito “inaccettabili” le dichiarazioni del presidente francese, Emmanuel Macron, che ha accusato Ankara di tentare di interferire nelle elezioni presidenziali francesi che si terranno nel 2022

    La discussione sul Nord Stream 2 continua

    25 marzo 2021

    L’eurodeputata francese, Mathilde Androuët, il 25 marzo, ha invitato l’Unione Europea a opporre resistenza alle sanzioni statunitensi contro il gasdotto Nord Stream 2 perché queste hanno forzato oltre 120 aziende europee a ritirarsi dal progetto, mettendo a rischio l’integrità europea

    Libia: Di Maio a Tripoli insieme agli omologhi di Francia e Germania

    25 marzo 2021

    Il ministro degli Affari Esteri italiano, Luigi Di Maio è tornato in Libia, a Tripoli, giovedì 25 marzo, questa volta accompagnato dall’omologo tedesco, Heiko Maas, e da quello francese, Jean-Yves Le Drian. Il capo della Farnesina era già stato nella capitale del Paese nordafricano domenica scorsa, il 21 marzo

    Roma: l’ambasciatore cinese protesta contro le sanzioni UE per lo Xinjiang

    25 marzo 2021

    L’ambasciatore cinese a Roma, Li Junhua, ha affermato che i legislatori italiani dovrebbero recarsi nello Xinjiang per controllare se gli uiguri stiano subendo veramente un “genocidio”. Li ha poi presentato le proprie rimostranze alla Farnesina per le sanzioni adottate dall’UE contro la Cina

    Italia: Draghi annuncia una visita imminente in Libia

    25 marzo 2021

    Il primo ministro italiano, Mario Draghi, ha annunciato che visiterà la Libia durante la prima settimana del mese di aprile prossimo, probabilmente tra il 6 e il 7, per mostrare sostegno al governo di unità nazionale ad interim sostenuto dall’Onu e guidato dal premier Abdul Hamid Dbeibah

    Armenia: revocata la legge marziale

    25 marzo 2021

    Il Parlamento dell’Armenia ha sancito, mercoledì 24 marzo, la revoca della legge marziale. La misura era entrata in vigore, il 27 settembre 2020, dopo l’offensiva che l’esercito dell’Azerbaigian aveva sferrato contro l’Armenia nel territorio conteso tra i due Paesi, il Nagorno Karabakh

    Kiev sanziona quotidiani, società e funzionari della Russia

    24 marzo 2021

    Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, ha varato, martedì 23 marzo, il pacchetto di misure sanzionatorie verso quotidiani e agenzie di stampa russe, enti giuridici e persone fisiche. La misura restrittiva è stata mossa dal Consiglio per la Sicurezza e la Difesa Nazionale dell’Ucraina

    Kiev detta le condizioni per la sovranità nel Donbass

    24 marzo 2021

    Il ministro degli Affari Esteri dell’Ucraina, Dmitry Kuleba, ha annunciato, mercoledì 24 marzo, le condizioni per normalizzare il conflitto nel Donbass in una settimana. Centrale sarà il ruolo di Mosca poiché tale obbiettivo potrà essere raggiunto solo se la Federazione osserverà la proposta di Kiev

    Renzi in Africa: nuove polemiche sui viaggi all’estero del senatore

    24 marzo 2021

    Dopo le polemiche sui viaggi a Riad e Dubai, il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, è finito di nuovo sotto attacco per via di un tour in Africa che ha toccato il Senegal e la Nigeria. La visita è iniziata a Dakar, lunedì 22 marzo, e si è conclusa oggi, mercoledì 24

    Per la Grecia, l’UE dovrebbe revocare le sanzioni contro la Russia

    24 marzo 2021

    Per il presidente della Camera di Commercio greco-russa, Pandelis Scarlatos, le sanzioni dell’UE contro la Federazione Russa, e le relative contromisure, sono “gravemente dannose” per le economie di Mosca e Bruxelles, e dovrebbero essere revocate quanto prima

    La Francia riaprirà l’ambasciata a Tripoli

    23 marzo 2021

    Il 23 marzo, il presidente francese, Emmanuel Macron, ha annunciato che Parigi riaprirà la sua ambasciata nella capitale della Libia, il 29 marzo, per mostrare il suo sostegno alle nuove autorità libiche

    Incontro dei ministri degli Esteri della NATO

    23 marzo 2021

    Il 23 marzo, durante il summit della NATO, il segretario di Stato degli USA ha parlato di “rivitalizzare” l’Alleanza, sottolineando l’importanza della Turchia in tale quadro, e si è concentrato su questioni come il ritiro dall’Afghanistan e le tensioni con Cina e Russia

    Ucraina-Lussemburgo: fronte comune per la Crimea

    23 marzo 2021

    Il presidente del Parlamento dell’Ucraina, Dmitrij Razumkov, ha partecipato, martedì 23 marzo, ad un vertice con il presidente della Camera dei Deputati del Lussemburgo, Fernand Etgen. Alla riunione, hanno preso parte anche i rappresentanti della Commissione per gli Affari Esteri dell’Unione Europea

    L’UE sanziona 2 leader della milizia libica al-Kani

    23 marzo 2021

    L’Unione Europea ha imposto sanzioni a funzionari ed entità di sette Paesi, compresa la Libia. Nello Stato nordafricano, Bruxelles ha colpito due leader della milizia Kaniyat, ovvero il suo capo, Muhammad al-Kani, e suo fratello, Abdul Rahim, per crimini di guerra nella città di Tarhouna

    Russia-UE: crescono le tensioni

    23 marzo 2021

    Le sanzioni che l’Unione Europea ha varato, il 22 marzo, hanno portato ad un deterioramento dei rapporti tra Mosca e Bruxelles, secondo le parole del ministro degli Affari Esteri russo, Sergej Lavrov

    Il ministro della Difesa italiano in Corno d’Africa

    23 marzo 2021

    Il 22 marzo, il ministro della Difesa italiano, Lorenzo Guerini, ha incontrato il personale militare nazionale impegnato in Gibuti. Il 23 marzo, il ministro è arrivato a Mogadiscio, la capitale della Somalia

    Myanmar: la giunta militare coopera con 5 Paesi e riceve sanzioni UE

    23 marzo 2021

    La giunta militare al potere in Myanmar ha affermato che sta cooperando con cinque Paesi vicini, uno tra i quali è la Cina. Intanto, l’Unione europea ha imposto sanzioni contro individui e istituzioni locali in risposta al colpo di Stato del primo febbraio scorso e alla repressione violenta delle proteste in corso

    Russia-Bulgaria: prosegue lo scontro sulle spie

    23 marzo 2021

    La Russia ha risposto, il 23 marzo, alle accuse di spionaggio che la Bulgaria aveva mosso, il 22 marzo, contro due diplomatici dell’ambasciata russa a Sofia, capitale bulgara