Tunisia

    Tunisia: verso un’economia a zero emissioni di carbonio

    22 settembre 2021

    Anche la Tunisia mira ad attuare la propria strategia di produzione di energia pulita, che si estende fino al 2030. Tuttavia, la crisi economica e gli scarsi finanziamenti potrebbero rallentare il percorso

    Tunisia: ancora in vigore le “misure straordinarie”

    21 settembre 2021

    A circa due mesi dall’introduzione delle misure straordinarie, il presidente tunisino Saied ha dichiarato che queste rimarranno ancora in vigore. Al contempo, il capo di Stato ha affermato che presto verrà presentata una nuova legge elettorale e che sono state già elaborate “disposizioni transitorie”

    Tunisi: le prime proteste contro il presidente Saied

    18 settembre 2021

    Migliaia di manifestanti sono scesi in piazza a Tunisi, sabato 18 settembre, in una rara dimostrazione di dissenso nei confronti del presidente Kais Saied, che non ha ancora nominato un primo ministro

    Libia: riaperti i confini con la Tunisia, colloqui con l’Algeria

    17 settembre 2021

    A partire dal 17 settembre, i confini tra Libia e Tunisia sono nuovamente aperti. Le frontiere erano state chiuse l’8 luglio scorso per frenare la diffusione della pandemia di Covid-19. Nel frattempo, anche l’Algeria ha discusso con il vicecapo del Consiglio presidenziale libico, Musa al-Koni, di sicurezza ai confini, oltre che di relazioni diplomatiche ed economiche

    Tunisia-Italia: si ritorna a parlare dello “scandalo dei rifiuti”

    17 settembre 2021

    Una rete di organizzazioni tunisine che si occupa di tutela ambientale ha reso noto che la magistratura italiana ha respinto l’istanza cautelare presentata dalla società Sviluppo Risorse Ambientali, accusata di aver esportato illegalmente rifiuti in Tunisia. Nel frattempo, 282 container di rifiuti dell’Italia risultano essere ancora depositati sul suolo tunisino

    Crisi politica in Tunisia: le ripercussioni sul resto del Nordafrica

    13 settembre 2021

    Sebbene non siano ancora chiare, per la Tunisia, le conseguenze a lungo termine di ciò che è successo il 25 luglio, quando il presidente, Kais Saied, ha deciso di estromettere il primo ministro e di sospendere le attività del Parlamento, i vicini nordafricani temono un’estensione della crisi fuori dai confini tunisini e prestano molta attenzione ai suoi sviluppi. Queste le ragioni

    Libia-Tunisia: Dbeibah a Tunisi per incontrare Saied

    10 settembre 2021

    Il primo ministro del Governo di unità nazionale della Libia, Abdulhamid Dbeibah, ha incontrato, giovedì 9 settembre, durante una visita in Tunisia, il presidente del vicino nordafricano, Kais Saied. I due Paesi hanno vissuto momenti di tensione, nelle ultime settimane, a causa della chiusura delle frontiere, dovuta alla pandemia di coronavirus, e alle minacce per la sicurezza

    Tunisia: il presidente ribadisce agli USA di aver rispettato la Costituzione

    6 settembre 2021

    Il presidente della Tunisia, Kais Saied, ha incontrato una delegazione del Congresso degli USA, a cui ha nuovamente ribadito che le misure prese il 25 luglio scorso, oltre a rispettare i principi della Costituzione, sono state il riflesso della “volontà popolare”. Nel frattempo, il movimento islamico moderato Ennahda continua a richiedere un nuovo governo

    Tunisia: Ennahda si assume la responsabilità della crisi

    2 settembre 2021

    Il partito tunisino Ennahda ha affermato di essere in parte responsabile della situazione vissuta dalla Tunisia negli ultimi anni. Per il movimento islamista moderato, sono le mosse in materia di governance e gestione del Paese degli ultimi anni che hanno portato il presidente, Kais Saied, a prendere decisioni radicali

    Tunisia: dal perdurante vuoto politico all’arresto del candidato alle presidenziali

    31 agosto 2021

    Mentre il destino politico della Tunisia continua a essere incerto, sono giunte notizie dell’arresto di un candidato alle elezioni presidenziali di settembre 2019, Nabil Karoui. Quest’ultimo, leader del partito “Qalb Tounes”, era riuscito ad arrivare al ballottaggio che ha successivamente portato alla vittoria del presidente attualmente in carica, Kais Saied

    Tunisia, immigrazione: bloccati oltre 231 migranti diretti in Italia

    26 agosto 2021

    Il Ministero dell’Interno tunisino ha riferito che le unità della Guardia costiera del Paese Nord-africano hanno bloccato 11 imbarcazioni, mentre tentavano di oltrepassare la frontiera marittima e raggiungere le coste italiane

    Tunisia: Parlamento sospeso “fino a nuovo ordine”

    24 agosto 2021

    Il presidente della Tunisia, Saied, ha esteso la sospensione delle attività parlamentari e le altre “misure eccezionali” stabilite il 25 luglio. Al momento, non sono stati riportati ulteriori dettagli, ma il capo di Stato ha riferito che quanto stabilito il mese scorso rimarrà in vigore fino a nuovo ordine

    Tunisia: la formazione di un nuovo governo è vicina

    17 agosto 2021

    In risposta agli appelli del partito islamista Ennahda, il presidente della Tunisia, Saied, ha assicurato che la formazione di un nuovo governo è vicina e con esso la creazione di un sistema in linea con la “volontà del popolo”

    Tunisia: arrestato alto funzionario di Ennahdha

    7 agosto 2021

    Il partito islamista moderato tunisino, Ennahdha, ha reso noto che un suo alto funzionario, Anouar Maarouf, è stato posto agli arresti domiciliari per un presunto abuso di potere

    Tunisia: il presidente Saied disposto a parlare solo con gli “onesti”

    6 agosto 2021

    Il futuro politico della Tunisia è tuttora incerto. Mentre sette organizzazioni e sindacati hanno nuovamente richiesto una tabella di marcia chiara, che delinei le tappe future, il presidente tunisino, Kais Saied, ha affermato che non dialogherà se non con gli “onesti”

    Crisi in Tunisia: per gli islamisti, un’opportunità da cogliere

    5 agosto 2021

    Il partito islamista Ennahda ha affermato che le azioni del presidente tunisino, precedentemente accusato di “colpo di Stato”, potrebbero costituire un’opportunità di riforma, da inserirsi nel quadro del cammino di transizione democratica del Paese Nord-africano. Da parte sua, Saied ha messo in guardia dai tentativi di “intrusione” nelle giunture dello Stato e nel Ministero dell’Interno

    Tunisia: 30 licenziamenti in 10 giorni, via anche l’ambasciatore dagli USA

    4 agosto 2021

    Oltre ad aver destituito dal proprio incarico circa 30 funzionari in dieci giorni, il presidente tunisino ha posto fine alla missione dell’ambasciatore straordinario della Tunisia a Washington, Nejmeddine Lakhal

    Tunisia: il presidente Saied licenzia altri ministri

    3 agosto 2021

    Il presidente tunisino ha estromesso dal proprio incarico altri due membri della squadra governativa. La mossa si inserisce nel quadro delle misure intraprese dal 25 luglio, che hanno visto Saied accusato di “colpo di Stato”

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.