Africa

    Niger: allarme per gli abusi su minori nella regione di Tillabéri

    14 settembre 2021

    Il 13 settembre, Amnesty International ha pubblicato un nuovo report sul Niger, di 57 pagine, con il quale ha sottolineato l’allarme relativo al rapimento e all’uccisione di un numero crescente di minori, nella regione nigerina occidentale di Tillabéri, al confine con il Mali e il Burkina Faso

    Russia: anche il Mali potrebbe ricevere mercenari del gruppo Wagner

    13 settembre 2021

    Fonti diplomatiche hanno rivelato, lunedì 13 settembre, che la Federazione Russa e la giunta militare del Mali starebbero negoziando un accordo che formalizzerebbe la presenza di mercenari russi nel Paese dell’Africa Nord-Occidentale

    Sudan: nessun finanziamento per la base militare russa

    13 settembre 2021

    L’incaricato d’affari dell’Ambasciata del Sudan a Mosca, Onur Ahmad Onur, ha rivelato, lunedì 13 settembre, che il Paese non sta cercando aiuti economici dalla Russia in cambio della base militare russa a Port Sudan

    Nigeria: assalto ad una prigione nel centro-Sud, liberati 260 detenuti

    13 settembre 2021

    Il 12 settembre, un gruppo di uomini armati ha fatto irruzione in una prigione nel centro-Sud della Nigeria, nello Stato di Kogi, e ha liberato 240 prigionieri, la quasi totalità dei detenuti

    Angola: proteste contro le modifiche alla legge elettorale

    13 settembre 2021

    Centinaia di manifestanti sono scesi in piazza nella capitale dell’Angola, Luanda, per protestare contro le modifiche alla legge elettorale che, secondo l’opposizione, mettono in pericolo la trasparenza delle elezioni generali, previste nel 2022

    Marocco: al via le consultazioni per il nuovo governo

    13 settembre 2021

    A seguito dei risultati emersi dopo le elezioni generali marocchine dell’8 settembre, i partiti hanno avviato le consultazioni per la formazione di un nuovo esecutivo. Il re Mohammed VI ha incaricato il leader del Raggruppamento nazionale degli indipendenti (RNI), Aziz Akhannouch, di formare la squadra di governo in conformità con le disposizioni costituzionali

    Libia: ancora dissidi sulla legge elettorale, l’Onu intenzionata a inviare osservatori

    13 settembre 2021

    Il capo dell’Alto Consiglio di Stato libico, Khaled al-Mishri, ha accusato la Camera dei Rappresentanti con sede a Tobruk di aver violato l’accordo politico, emanando una legge relativa alle elezioni presidenziali senza prima consultarsi con l’organismo da lui guidato. Nel frattempo, Guterres ha rinnovato l’intenzione di inviare 10 osservatori in Libia per monitorare il cessate il fuoco

    Crisi politica in Tunisia: le ripercussioni sul resto del Nordafrica

    13 settembre 2021

    Sebbene non siano ancora chiare, per la Tunisia, le conseguenze a lungo termine di ciò che è successo il 25 luglio, quando il presidente, Kais Saied, ha deciso di estromettere il primo ministro e di sospendere le attività del Parlamento, i vicini nordafricani temono un’estensione della crisi fuori dai confini tunisini e prestano molta attenzione ai suoi sviluppi. Queste le ragioni

    La Germania riapre la sua ambasciata in Libia

    10 settembre 2021

    Il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, è stato, giovedì 9 settembre, a Tripoli, capitale della Libia, per presiedere alla riapertura dell’ambasciata tedesca nel Paese

    Etiopia: il governo dichiara vittoria ad Afar, le forze del Tigray smentiscono

    10 settembre 2021

    Il governo centrale dell’Etiopia ha affermato che le forze ribelli del Tigray sono state sconfitte nella vicina regione di Afar e si sono ritirate dall’area. Le affermazioni di Addis Abeba, tuttavia, sono state respinte dal gruppo, che ha chiarito di aver semplicemente ridistribuito le truppe nella regione di Amhara, per condurre un’offensiva in quelle aree

    Libia-Tunisia: Dbeibah a Tunisi per incontrare Saied

    10 settembre 2021

    Il primo ministro del Governo di unità nazionale della Libia, Abdulhamid Dbeibah, ha incontrato, giovedì 9 settembre, durante una visita in Tunisia, il presidente del vicino nordafricano, Kais Saied. I due Paesi hanno vissuto momenti di tensione, nelle ultime settimane, a causa della chiusura delle frontiere, dovuta alla pandemia di coronavirus, e alle minacce per la sicurezza

    Il fatto più importante della settimana, Guinea

    10 settembre 2021

    In Guinea, il tenente colonnello Mamady Doumbouya, leader del colpo di stato militare, ha promesso un governo di transizione di unità nazionale e una “nuova era per la politica e lo sviluppo economico”, ma non ha ancora spiegato esattamente cosa ciò comporterà né in quanto tempo avverranno i cambiamenti

    Etiopia: oltre 120 persone trovate morte nella regione di Amhara

    9 settembre 2021

    Medici e funzionari locali hanno affermato che più di 120 civili sono stati massacrati nella regione di Amhara, in Etiopia, all’inizio di questo mese. Le forze del Tigray, da novembre scorso impegnate in un conflitto civile contro le truppe del governo centrale, hanno respinto le accuse di responsabilità

    Nigeria: la crisi della sicurezza da Zamfara a Sokoto

    9 settembre 2021

    Un gruppo di uomini armati ha rapito 20 persone nel remoto Stato di Sokoto, nel Nord-Ovest della Nigeria. Secondo il governo locale, la regione subisce le conseguenze dell’operazione militare nel vicino stato di Zamfara

    UE-Libia: Borrell a Tripoli per una “missione lampo”

    9 settembre 2021

    L’Alto rappresentante dell’Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Josep Borrell, durante una missione lampo a Tripoli, mercoledì 8 settembre, ha ribadito il sostegno del blocco nei confronti del governo di unità nazionale libico, promettendo il raggiungimento degli obiettivi politici concordati, l’unificazione delle istituzioni statali e lo svolgimento di elezioni entro fine dicembre

    Egitto e Burundi discutono di rafforzamento della cooperazione

    9 settembre 2021

    Il ministro degli Esteri egiziano, Sameh Shoukry, ha riferito che continuano le consultazioni politiche con il Burundi per rafforzare la cooperazione e il partenariato economico tra i due Paesi africani

    Elezioni in Marocco, un duro colpo per il partito islamista moderato

    9 settembre 2021

    Secondo i risultati provvisori delle elezioni parlamentari marocchine, annunciati dal Ministero degli Interni, il Partito per la giustizia e lo sviluppo (PJD), al governo dal 2011, avrebbe visto il suo sostegno crollare, ottenendo al momento soltanto 12 dei 395 seggi della Camera bassa del Paese, contro i 125 ottenuti cinque anni fa

    L’ECOWAS sospende l’adesione della Guinea dopo il golpe militare

    9 settembre 2021

    La Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale (ECOWAS) ha sospeso l’adesione della Guinea, dopo il colpo di stato militare che ha rimosso il presidente, Alpha Conde, il 5 settembre. L’organizzazione ha altresì chiesto il ritorno all’ordine costituzionale e l’immediato rilascio di Conde, arrestato dalle forze speciali guidate dal tenente colonnello Mamady Doumbouya

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.