Hai cercato: il fatto più importante della settimana

People take part in a demonstration against the government of Cuban President Miguel Diaz-Canel in Havana, on July 11, 2021. - Thousands of Cubans took part in rare protests Sunday against the communist government, marching through a town chanting "Down with the dictatorship" and "We want liberty." (Photo by YAMIL LAGE / AFP) (Photo by YAMIL LAGE/AFP via Getty Images)

Il fatto più importante della settimana, Cuba

A Cuba, migliaia di persone sono scese in piazza, domenica 11 luglio, in una giornata di rare manifestazioni anti-governative, per protestare contro la situazione determinata dalla pandemia di coronavirus e dalla crisi economica. Il 13 luglio, un uomo è stato ucciso durante uno scontro tra manifestanti e forze di sicurezza in un quartiere periferico dell’Avana

Bandiera dell'Etiopia. Fonte: Wikipedia

Il fatto più importante della settimana, Etiopia

In Etiopia, i combattenti tigrini hanno ripreso il controllo di gran parte del territorio della regione settentrionale del Tigray, un giorno dopo aver riconquistato la capitale regionale, Mekelle. L’operazione militare del governo federale è stata temporaneamente sospesa, nella serata di lunedì 28 giugno, con una dichiarazione di cessate il fuoco unilaterale e immediata

Navi Mar Nero

Il fatto più importante della settimana, Russia e Regno Unito

La Flotta del Mar Nero della Federazione Russa, insieme alle autorità di frontiera del Paese, hanno aperto il fuoco lungo la rotta della nave da guerra britannica Defender perché quest’ultima aveva violato di tre chilometri il confine russo, al largo della costa della Crimea. Il Regno Unito, tuttavia, nega le dichiarazioni di Mosca

Bandiera di Israele. Fonte: Flickr

Il fatto più importante della settimana, Israele

Il leader centrista israeliano, Yair Lapid, ha riferito, il 2 giugno, di aver raggiunto un’intesa con le altre forze politiche israeliane per la formazione di un nuovo governo di unità nazionale. Ciò significa porre fine al mandato del premier uscente, Netanyahu, alla guida dell’esecutivo di Israele da dodici anni

2000px-LocationMali

Il fatto più importante della settimana, Mali

Il vice presidente del Mali, il colonnello Assimi Goita, già a capo della giunta militare che aveva guidato il Paese dopo il colpo di Stato del 18 agosto 2020, ha preso nuovamente il potere con la forza, dopo che il presidente e il premier sono stati arrestati dall’esercito e hanno annunciato le dimissioni, il 26 maggio

thDG78K1GJ

Il fatto più importante della settimana: G7

I ministri degli Esteri dei Paesi membri del G7 si sono riuniti a Londra, dal 3 al 5 maggio, per il loro primo incontro in presenza dall’inizio della pandemia. L’iniziativa è stata considerata dalle nazioni un’opportunità per riaffermare il ruolo dell’Occidente e affrontare questioni cruciali, come la ripresa dal coronavirus, i cambiamenti climatici e le crescenti tensioni con Russia e Cina

Cartina dell'Africa, in rosso il Ciad. Fonte: Wikimedia Commons

Il fatto più importante della settimana, Ciad

Il 20 aprile, i media locali hanno riferito la notizia della morte del neo-rieletto presidente, Idriss Déby, deceduto a causa delle ferite riportate in uno scontro armato con i ribelli del Fronte per l’Alternativa e la Concordia in Ciad (FACT)

Russia - USA flags

Il fatto più importante della settimana, Russia e Stati Uniti

Il 15 aprile, il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha firmato un ordine esecutivo con il quale ha imposto una vasta gamma di sanzioni contro la Russia, citando le presunte interferenze nelle elezioni statunitensi del 2020, attività di cyber-hacking, l’atteggiamento in Ucraina e altri atti “maligni”