Turchia e Turkmenistan rafforzeranno la cooperazione strategica

Pubblicato il 29 novembre 2021 alle 11:07 in Turchia Turkmenistan

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

I presidenti della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, e del Turkmenistan, Gurbanguly Berdimuhammadow, hanno deciso di continuare a sviluppare e rafforzare la cooperazione strategica in tutti i campi. È quanto si legge nella dichiarazione congiunta rilasciata dai due leader, in occasione dei colloqui tenuti nella capitale del Turkmenistan, Ashgabat, domenica 28 novembre, in occasione del 15esimo summit dell’Organizzazione di cooperazione economica (ECO).

Durante il meeting, tenutosi alla Oguzhan Mansion, Erdogan e Berdimuhammadow hanno affrontato diverse questioni relative alla cooperazione bilaterale e internazionali di comune interesse, in un’atmosfera amichevole e di rispetto reciproco. Sottolineando di avere prospettive simili sulle principali questioni internazionali e di voler aumentare la cooperazione, i due presidenti hanno espresso di voler approfondire le relazioni per perseguire gli interessi di lungo termine comuni, così come la pace, la stabilità e la sicurezza regionale e globale.

In merito alla cooperazione economica, Erdogan e Berdimuhammadow hanno confermato l’importanza del volume degli scambi bilaterali, evidenziando la funzionalità della commissione intergovernativa turkmena-turca sulla cooperazione economica, un meccanismo di coordinamento per lo sviluppo dei rapporti commerciali e le relazioni relative alla comunicazione e ai trasporti. Nello specifico, i due leader si son o detti intenzionati a raggiungere l’obiettivo di 5 miliardi di interscambio bilaterale.

La Turchia è stato il primo Paese al mondo ad aver riconosciuto l’indipendenza del Turkmenistan in seguito alla dissoluzione dell’Unione Sovietica, dichiarata il 25 ottobre 1991.

Leggi Sicurezza Internazionale, il quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Sofia Cecinini

di Redazione