Cina continua la crescita delle esportazioni

Pubblicato il 8 novembre 2021 alle 15:15 in Asia Cina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Le importazioni e le esportazioni della Cina sono aumentate del 22% anno su anno nei primi dieci mesi del 2021, mantenendo un trend di crescita stabile, in base ai dati rilasciati dell’agenzia delle dogane di Pechino, il 7 novembre.

In totale, nei primi dieci mesi dell’anno, il settore dell’import-export cinese ha totalizzato un valore di 31,67 trilioni di yuan, crescendo del 23,4% rispetto ai datti dello stesso periodo nel 2019. All’interno del dato, le esportazioni hanno totalizzato un valore di 17,49 trilioni di yuan, crescendo del 22,5% anno su anno. Le importazioni hanno invece avuto un valore totale di 14,18 trilioni di yuan, con un aumento del 21,8% rispetto allo stesso periodo del 2020. Il surplus commerciale cinese si è attestato a 3,3 trilioni di yuan, crescendo del 25,5% anno su anno.

In particolare, nei primi 10 mesi dell’anno, la Cina ha esportato 10,3 trilioni di yuan di prodotti elettromeccanici, con un aumento del 22,4% anno su anno, pari al 58,9% del valore totale delle esportazioni. Tra questi, le apparecchiature automatiche per l’elaborazione dei dati e le relative parti hanno totalizzato 1,31 trilioni di yuan, con un aumento del 12,1%, i telefoni cellulari 716,58 miliardi di yuan, con un aumento del 13,3%; le automobili 179,87 miliardi di yuan, con un aumento del 111,1%.

Tra le merci importate, il minerale di ferro, il petrolio greggio, i semi di soia e altri prodotti sono diminuiti in quantità ma i loro prezzi sono aumentati nei primi 10 mesi dell’anno, mentre le importazioni di carbone e gas naturale sono aumentate in volume e prezzi. In particolare, il carbone importato è stato pari a 257 milioni di tonnellate, con un aumento dell’1,9% e il prezzo medio all’importazione è stato di 621,2 yuan per tonnellata, registrando un aumento del 27,1%. Il gas naturale importato è stato di 99,074 milioni di tonnellate, con un aumento del 22,3% e il prezzo medio all’importazione è stato di 2584,4 yuan per tonnellata, con un aumento dell’11,2%.

Con particolare riferimento al mese di ottobre 2021, l’import-export della Cina ha totalizzato 3,34 trilioni di yuan crescendo del 17,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In particolar modo, a ottobre, le esportazioni hanno avuto una crescita più rapida del previsto totalizzando 1,94 trilioni di yuan e crescendo del 20,3%. Le importazioni, invece, hanno raggiunto un valore di 1,4 trilioni di yuan crescendo del 14,5% anno su anno ma rallentando del 10% rispetto a settembre 2021. Un esperto citato da Xinhua ha affermato che il tasso di crescita delle esportazioni è stato sostenuto da un miglioramento della situazione macro-economica a livello globale e dall’aumento dei prezzi delle materie prime nel mercato internazionale.

Un esperto del Ministero del Commercio cinese ha previsto che le importazioni e le esportazioni totali della Cina i 5,6 trilioni di dollari nel 2021, con un tasso di crescita di oltre il 20% e una quota globale di circa il 15%.

Un economista citato da Reuters, Zhiwei Zhang, di Pinpoint Asset Management, ha affermato che i dati solidi delle esportazioni a ottobre contribuirebbero a mitigare l’indebolimento dell’economia interna e daranno al governo un maggiore spazio di manovra sulla politica economica. Dati recenti avrebbero indicato un rallentamento della produzione, in particolare, l’attività delle fabbriche sarebbe diminuita per il secondo mese consecutivo a ottobre, mentre la crescita della produzione industriale è scesa ai minimi da marzo 2020.

L’economia cinese è cresciuta del 4,9% nel terzo trimestre del 2021, rispetto allo stesso periodo del 2020, registrando una crescita anno su anno del 9,8% da gennaio a settembre 2021. La crescita del PIL nel terzo trimestre è stata inferiore alle previsioni e la causa sarebbe da rintracciare nella carenza di energia elettrica affrontata dal Paese, nei disordini della catena di approvvigionamento internazionale, nella frenata dei consumi a causa della comparsa di focolai di coronavirus in alcune aree e da sconvolgimenti di ampia portata nel mercato immobiliare.

Leggi Sicurezza Internazionale, il quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Camilla Canestri, interprete di cinese e inglese

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.