Indonesia: Widodo annuncia il bilancio per il 2022

Pubblicato il 17 agosto 2021 alle 7:13 in Asia Indonesia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente dell’Indonesia, Joko Widodo, ha affermato che il coronavirus non ostacolerà le riforme strutturali all’economia, in occasione del discorso sullo stato della nazione del 15 agosto, data in cui ricorre l’anniversario dell’indipendenza nazionale. Widodo ha promesso un bilancio da 188 miliardi di dollari per il 2022 e ha posto l’obiettivo di crescita nazionale tra il 5 e il 5,5% nel 2022.

Widodo ha affermato che sia necessario per l’Indonesia trovare un equilibrio tra sanità e crescita economica mentre sono in aumento i casi di coronavirus. Il presidente ha affermato che la pandemia ha certamente rallentato in modo significativo la crescita del Paese ma non dovrà rallentare il processo di riforme strutturali dell’economia.

Al 16 agosto, Jakarta ha registrato un totale di 3.854.354 contagi e 117,588 decessi. Le dosi di vaccino somministrate al 10 agosto sono state invece 77.541.967 a fronte di una popolazione di oltre 270 milioni di persone. L’Indonesia è diventata l’epicentro della pandemia di coronavirus nella regione del Sud-Est asiatico. Da luglio 2021, nel Paese sono state imposte restrizioni sociali più severe, che richiedono al personale dei settori non essenziali di lavorare da casa e la limitazione delle operazioni di centri commerciali o ristoranti.

Widodo ha affermato che l’occupazione dei letti ospedalieri per i pazienti di coronavirus in tutta Java è diminuita, aggiungendo che il livello nella capitale Jakarta è sceso al 29,4% dal 90% registrato a fine giugno. Il governo ha ricevuto critiche per la sua gestione della pandemia, con alcuni esperti medici che hanno lamentata la resistenza delle autorità a blocchi più severi per proteggere l’economia. Il presidente ha riconosciuto le critiche rivolte al suo governo e ha affermato che le critiche costruttive sono importanti.

Nel suo discorso sul bilancio, il presidente ha affermato che Jakarta cercherà di accelerare la ripresa economica dalla pandemia e rafforzare le riforme strutturali. La proposta di bilancio per il 2022, pari a 2.708,7 trilioni di rupie (188,30 miliardi di dollari), è stata di circa lo 0,4% superiore ai 2.697,2 trilioni di rupie che il governo si aspettava di spendere quest’anno. L’obiettivo di crescita posto per il 2022 sarà tra il 5% e il 5,5%. Il bilancio sarà votato tra settembre e ottobre 2021.

Nel secondo trimestre del 2021, il PIL dell’Indonesia è aumentato del 7,07% anno su anno, registrando la prima crescita degli ultimi cinque trimestri e ponendo fine alla recessione indotta dalle conseguenza della pandemia di coronavirus. Nel primo trimestre del 2021, l’economia indonesiana aveva subito una contrazione per il quarto trimestre consecutivo, diminuendo delle 0,74% anno su anno, tra gennaio e marzo 2021. Tuttavia, il trend in discesa era rallentato rispetto alla contrazione del 2,19% registrata tra ottobre e dicembre 2020. Nel 2020, l’economia indonesiana, che è la più grande del Sud-Est Asia, ha assistito alla prima recessione negli ultimi vent’anni, a causa della diffusione della pandemia di coronavirus e delle conseguenze che questa ha avuto sull’economia mondiale. In tutti i trimestri del 2020, il PIL indonesiano ha subito una contrazione.

Leggi Sicurezza Internazionale, il quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Camilla Canestri, interprete di cinese e inglese

di Redazione