Indonesia: la cooperazione con la Cina a livello provinciale

Pubblicato il 29 luglio 2021 alle 7:23 in Cina Indonesia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il governo provinciale di Sulawesi centrale ha siglato un accordo di cooperazione con la Cina in materia agricola, nel mese di luglio 2021. The Diplomat ha sottolineato che stanno aumentando i rapporti di partenariato tra le province indonesiane e la Cina, la quale starebbe prestando particolare attenzione al loro potenziale economico.

Nel caso di Sulawesi Centrale, Pechino fornirà assistenza per la produzione di semi di soia e per la tecnologia agricola alla provincia indonesiana. Così come in tal caso, la Cina ha adottato iniziative simili per coltivare relazioni con le province indonesiane, soprattutto a partire dall’inizio dell’implementazione delle Nuove Vie della Seta in Indonesia. Jakarta ha aderito al progetto lanciato dal presidente cinese Xi Jinping nel 2013 a partire dal mese di ottobre del 2018. Oltre a Sulawesi Centrale, ad esempio, Pechino ha mostrato interesse anche per la provincia di Kalimatan Occidentale. L’ex governato provinciale, Ria Norsan, ha affermato che sono 10 i principali prodotti di esportazione del Kalimantan Occidentale verso la Cina e comprendono beni minerari, prodotti ittici e petrolio vegetale grezzo. Secondo quanto riferito, entrambe le parti stanno pianificando di espandere i loro legami nel settore dell’arredamento.

Alcune province indonesiane hanno poi stabilito una cooperazione con le loro controparti in Cina diventando “province sorelle”. Ad esempio, la provincia di Giava occidentale ha stabilito tale tipo di legami con Guangxi, Chongqing, Sichuan, Henan e Heilongjiang. Questi accordi hanno portato a legami più stretti tra le parti nei campi della cultura agricola, del turismo e dell’industria manifatturiera.

Tra gli accordi di cooperazione, invece, nel settembre 2019, la provincia cinese dello Shandong ha avviato rapporti di collaborazione con le Isole Riau per lo sviluppo delle Zone Economiche Speciali (ZES) a Bintan, nello specifico a Galang Batang. Nello stesso anno, poi, il distretto di Lumajang della provincia di Java Orientale ha anche parlato di stabilire legami con la città metropolitana di Tianjin nei campi degli investimenti, del turismo e delle esportazioni. A Bengkulu, invece, la Cina ha contribuito alla costruzione dell’Electric Steam Power Plant (PLTU) e, nel 2019, i rappresentanti della provincia indonesiana e della Cina si sono incontrati per discutere una possibile futura cooperazione, in particolare nel settore agricolo, con al centro le materie prime del caffè. Sempre nei pressi di Bengkulu, la Cina ha anche cercato di cooperare con le province di Sumatra Meridionale e Lampung. Con quest’ultima, ad esempio, Pechino ha collaborato con il Lampung Agricultural Technology Study Center (BPTP) per il monitoraggio e la valutazione delle attività di cooperazione allo sviluppo del riso ibrido dal 2013. Il partenariato comprende anche la formazione di ricercatori e lo sviluppo di laboratori e altre strutture di supporto. Bali, invece, ha anche collaborato con la provincia dello Yunnan nei settori economico e turistico dal 2013. Nel 2019, le due province hanno avanzato il progetto di aprire un volo diretto per facilitare gli scambi.

Java Oreintale, da parte sua, ha coltivato legami con amministrazioni di livello provinciale cinesi  come Shanghai, Tianjin, Guangxi, Shandong, Zhejiang e Jiangxi. Molte aziende cinesi hanno anche fatto investimenti in loco, dove è stato istituito anche un consolato cinese nel capoluogo Surabaya.Anche Sumatra Settentrionale ha collaborato con la Cina negli ultimi anni. Ciò è particolarmente evidente con la presenza di investimenti cinesi nella provincia, come China Harbour Engineering Co. Ltd., che ha investito nel progetto della strada a pedaggio dell’aeroporto di Medan-Kualanamu. Inoltre, Shanghai Electric Power Construction Co. Ltd. ha investito nel progetto della centrale elettrica nella zona industriale di Medan e Guangdong Power Engineering ha investito nella prima fase del progetto della centrale elettrica Pangkalan Susu. Un’altra provincia indonesiana che ha forti legami con la Cina è West Nusa Tenggara (NTB). Altre province che hanno stabilito legami con la Cina includono North Sulawesi sullo sviluppo di Bitung come Zona Economica Speciale, Pekanbaru sullo sviluppo delle infrastrutture, Central Java e West Sulawesi sugli investimenti in infrastrutture, elettricità, impianti solari e turismo.

Tutte tali intese hanno testimoniato che oltre a comunicare con il governo di Jakarta, la Cina sta anche intensificando i rapporti con i governi provinciali, sia per implementare i progetti delle Nuove Vie della Seta, sia per fini diplomatici incoraggiando scambi sulturali. Lo scorso 5 maggio, Jakarta e Pechino hanno istituito il cosiddetto “Meccanismo di cooperazione per il dialogo di alto livello”,

Leggi Sicurezza Internazionale, il quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Camilla Canestri, interprete di cinese e inglese

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.