Cuba-Germania: possibilità di cooperazione nel settore biotecnologico e farmaceutico

Pubblicato il 6 aprile 2021 alle 16:56 in Cuba Germania

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Camera di commercio cubana e l’Ufficio tedesco per la promozione del commercio e degli investimenti a Cuba hanno organizzato un business forum, in formato virtuale, che si svolgerà il 14 aprile e sarà volto ad esplorare le possibilità di cooperazione nei settori biotecnologico e biofarmaceutico. L’evento sarà presieduto dal Gruppo di biotecnologie e industrie farmaceutiche di Cuba, noto come BioCubaFarma, che vanta una presenza internazionale ormai consolidata, avendo più di 740 registri sanitari in circa 50 Paesi, 2.500 brevetti e domande di brevetto in tutto il mondo ed esportazioni in più di 40 nazioni. Il forum commerciale vedrà la partecipazione di aziende e istituzioni cubane del settore, come il Centro per l’ingegneria genetica e la biotecnologia (CIGB), l’organizzazione scientifica Finlay Vaccine Institute (IFV), l’azienda biofarmaceutica Cimab S.A., e il Centro per il controllo statale di medicinali, attrezzature e dispositivi medici (CECMED).

L’evento è stato progettato per presentare le potenzialità e le esperienze del settore biotecnologico e biofarmaceutico dell’isola caraibica e sarà un’occasione per fornire maggiori informazioni sui principali prodotti contenuti nel portafoglio di opportunità di investimento estero, secondo quanto riferito sul portale digitale del Centro per la Promozione del Commercio Estero e degli Investimenti Esteri (ProCuba). Il portafoglio è volto ad indentificare futuri progetti e collaborazioni congiunte ed i suoi principali prodotti riguardano biofarmaci per la prevenzione e il trattamento di varie malattie come il cancro, malattie infettive e cardiovascolari, diabete e COVID-19, nonché reagenti diagnostici e dispositivi medici.

Sul sito web dell’Ufficio tedesco per la promozione del commercio e degli investimenti a Cuba è stato riportato che il settore farmaceutico e biotecnologico dell’isola caraibica possiede una reputazione mondiale grazie ai suoi elevati standard di innovazione e qualità. Le filiali di BioCubaFarma partecipano pertanto ad associazioni temporanee con partner esteri in Cina, Singapore, Thailandia, Gran Bretagna, Spagna e anche nella stessa Cuba.

Dal 10 dicembre 2020, Germania e Cuba hanno promosso ufficialmente anche una piattaforma online, chiamata “Alleanza tedesco-cubana per lo sviluppo sostenibile nel settore ambientale”. L’iniziativa è stata portata avanti dall’Ufficio tedesco per la promozione del commercio e degli investimenti a Cuba e dal Ministero della scienza, della tecnologia e dell’ambiente (Citma) dell’isola caraibica. L’obiettivo di questo sforzo congiunto consiste nel rafforzare i rapporti tra le entità economiche e scientifiche cubane e quelle tedesche, per intensificare lo scambio accademico su questioni che riguardano l’ambiente, come ad esempio il cambiamento climatico. Entrambe le parti hanno cercato di gettare le basi con lo scopo di fornire soluzioni concrete a problemi di questa natura nel Paese caraibico, attraverso l’applicazione delle tecnologie tedesche.

Mediante una videoconferenza avvenuta nel mese di dicembre 2020, Florian Pronold, segretario di Stato parlamentare presso il Ministero federale dell’Ambiente, della tutela della natura e della sicurezza nucleare della Germania, aveva spiegato che l’economia e l’ecologia sono strettamente correlate e che devono essere pertanto collegate per poter sviluppare la prima senza danneggiare la seconda. Pronold aveva accolto con favore il progetto tra i due Paesi e aveva evidenziato che “insieme è possibile lavorare utilizzando la tecnologia verde, con lo scopo di generare crescita economica proteggendo l’ambiente”. Da parte sua, la viceministra del Citma, Adianez Taboada, aveva dichiarato l’importanza di avere tecnologie ambientali tedesche in grado di rispondere al settore del riciclaggio, alla gestione delle risorse idriche e all’applicazione del trattamento alle acque reflue, oltre ad altri problemi ambientali di comune interesse.

Leggi Sicurezza Internazionale, il quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Ludovica Tagliaferri

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.