“Probabile attacco terroristico” nel centro di Vienna

Pubblicato il 2 novembre 2020 alle 22:26 in Austria Europa

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La sera di lunedì 2 novembre si sono sentiti spari presso la zona centrale di Schwedenplatz. Le autorità parlano di un “probabile attacco terroristico” nel centro di Vienna. 

“Al momento supponiamo che ci siano diversi aggressori, purtroppo ci sono anche diversi feriti, probabilmente anche morti”, ha dichiarato Karl Nehammer, Ministro degli Interni austriaco. Il rappresentante del governo ha definito la sparatoria un “probabile attacco terroristico”. Non sono ancora noti i dettagli, ma si ritiene che almeno 7 persone siano state uccise e molte altre siano rimaste ferite. Tra i morti si ritiene che ci sia un agente di polizia.

Le prime notizie riferiscono di un presunto kamikaze che si sarebbe fatto esplondere e di altri uomi armati che hanno aperto il fuoco per strada. L’assalto è arrivato poche ore prima dell’inizio di un blocco nazionale per fermare la diffusione del coronavirus, che sarebbe iniziato a mezzanotte. L’area in cui è avvenuta la sparatoria è solitamente molto frequentata e ci sono numerosi bar e ristoranti. Secondo i rapporti locali, un aggressore sarebbe stato catturato. 

Kronen Zeitung, uno dei principali quotidiani austriaci, ha riportato per primo la notizia e dichiara che si tratta di un attacco terroristico. Sebbene la polizia di Vienna non abbia ancora confermato ufficialmente la natura dell’assalto, sta ordinando ai cittadini di stare lontani dal centro città e dai trasporti pubblici. Oskar Deutsch, il capo della comunità ebraica di Vienna, ha dichiarato che la sparatoria è avvenuta fuori dalla sinagoga principale della città, ma che non era chiaro se il luogo di culto fosse stato preso di mira. La sinagoga era già chiusa al momento dell’inizio delle violenze. 

Intanto, sui sui social media sono stati condivisi numerosi video e uno mostra un uomo che porta un fucile d’assalto e corre per le strade, mentre spara a colpi di arma da fuoco. Il giornalista austriaco Thomas Mayar, citando il Ministero dell’Interno, ha dichiarato: “Un morto e diversi feriti in un attacco vicino alla sinagoga in Seitenstettengasse, nel centro di Vienna, dice il ministero degli Interni. C’è un operazione di polizia su larga scala”. 

Leggi Sicurezza Internazionale, il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Maria Grazia Rutigliano

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.