USA-Regno Unito: il genero di Trump a Londra per parlare di Medio Oriente

Pubblicato il 4 settembre 2020 alle 18:40 in UK USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il ministro degli Esteri inglese, Dominic Raab, ha discusso con il consigliere senior, nonché genero, del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, Jared Kushner, della normalizzazione delle relazioni tra i Paesi del Medio Oriente.

Secondo una dichiarazione britannica, Londra ha accolto con favore l’accordo di pace tra Israele ed Emirati Arabi Uniti e si è confrontata con la controparte sugli sforzi che gli Stati Uniti dovrebbero intraprendere per facilitare la normalizzazione dei legami tra Tel Aviv e gli altri Stati arabi. “Il ministro degli Esteri britannico ha parlato con Kushner della possibilità di un ritorno alla cooperazione tra la leadership israeliana e quella palestinese, avviando un primo passo sulla strada per una ripresa del processo di pace”, ha riferito una fonte del governo inglese, specificando che gran parte del dialogo è stata incentrata sulla questione israelo-palestinese.

Il primo ministro inglese, Boris Johnson, ha fatto una breve apparizione durante l’incontro tra Raab e Kushner. “È stata una discussione sul processo di pace in Medio Oriente, un’occasione che ha sottolineato l’importanza di continuare ad essere pienamente coinvolti nella questione”, ha dichiarato il portavoce di Johnson. “Il primo ministro e il ministro degli Esteri sono stati chiari sul loro impegno nella soluzione a due stati per risolvere il conflitto israelo-palestinese”, ha aggiunto il funzionario, concentrando l’attenzione sul tema centrale dell’incontro.

Alla domanda se il primo ministro intende “appoggiare” Trump alle elezioni di novembre, il portavoce del premier britannico ha risposto: “La posizione di lunga data del Regno Unito è che le elezioni rappresentano una questione che riguarda solo gli elettori di quel particolare Paese”. Secondo fonti del governo inglese, nel frattempo, sono in corso trattative con gli Stati Uniti su un accordo commerciale post-Brexit.

Kushner si è recato in visita a Londra dopo aver partecipato, insieme ad una delegazione israeliana di alto livello, al primo volo commerciale diretto tra Israele ed Emirati Arabi Uniti. Woody Johnson, l’ambasciatore degli Stati Uniti nel Regno Unito, ha scritto su Twitter di aver incontrato il consigliere di Trump a colazione, nella sua residenza vicino a Regent’s Park. “È stato fantastico avere Jared Kushner e il suo team a Winfield House per colazione. Congratulazioni per aver portato la pace e la prosperità in Medio Oriente!” ha twittato l’ambasciatore.

Il 13 agosto, il presidente Donald Trump ha annunciato il famoso “accordo Abraham”, con il quale Israele si è impegnato a sospendere temporaneamente l’annessione dei territori palestinesi della Cisgiordania e a normalizzare le relazioni con Abu Dhabi. Gli Emirati Arabi Uniti sono la terza nazione araba ad aver raggiunto un patto simile con Tel Aviv, dopo la Giordania e l’Egitto e si ipotizza che i prossimi a seguire il loro esempio saranno il Sudan e il Bahrein. 

Leggi Sicurezza Internazionale, il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Chiara Gentili

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.