Spagna raddoppia presenza militare in missione UE in Mali

Pubblicato il 22 luglio 2020 alle 12:55 in Mali Spagna

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il governo spagnolo ha offerto all’Unione europea di rafforzare il suo dispiegamento militare nella missione dell’Unione europea in Mali con l’obiettivo di far fronte alle sfide in materia di migrazione e sicurezza nella regione africana.

Il rinforzo militare spagnolo nella zona africana sarà composto da altri 300 soldati, che consentiranno di raddoppiare l’attuale contingente, un aereo da trasporto, due elicotteri e lo spiegamento di piloti, meccanici e personale di supporto.

Con questo passo, il governo spagnolo cercherebbe di rafforzare la presenza nel Sahel, una striscia territoriale che attraversa Senegal, Mauritania, Mali, Burkina Faso, Algeria, Niger, Nigeria, Ciad, Sudan, Eritrea ed Etiopia settentrionale, e che è caratterizzato dalla presenza di jihadismo e reti di droga e traffico di esseri umani.

Il segnale più recente che il governo spagnolo ha dato in merito al suo interesse in questo settore è stato dato il 30 giugno quando Pedro Sánchez si è recato in Mauritania per partecipare al vertice del G5 nel Sahel.

“In questa lotta, la nostra priorità deve essere quella di sostenere coloro che sono più direttamente colpiti dalla barbarie terroristica in questo momento: i cittadini e le istituzioni dei nostri paesi”, ha dichiarato Sánchez durante vertice. 

Dal 2014, la Spagna ha partecipato alla missione di addestramento dell’Unione europea in Mali (EUTM Mali), la cui missione principale è quella di addestrare l’esercito maliano e migliorare la sua capacità operativa per far fronte alla minaccia terroristica jihadista.

Nel 2021, il generale spagnolo Fernado Gracia dirigerà l’EUTM Mali, anche se la leadership non sarà nelle mani della Spagna ma dell’EUROCORPS, una forza militare multinazionale con sede a Strasburgo e al servizio dell’UE e dalla NATO .

Dalla fine di maggio, inoltre, il ministro degli Esteri spagnolo presiede l’Assemblea generale dell’Alleanza del Sahel, un’iniziativa internazionale che coordina i fondi per lo sviluppo dei paesi africani della zona.


Leggi Sicurezza Internazionale il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.