Cina-Liberia: Pechino dona 3 milioni di dollari per la lotta al coronavirus

Pubblicato il 6 luglio 2020 alle 19:04 in Cina Liberia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Cina ha consegnato al Ministero della Difesa della Liberia oltre 3 milioni di dollari di farmaci e attrezzature mediche, da utilizzare in 14 ospedali militari del Paese, per provvedere alla cura dei pazienti affetti da coronavirus. Parlando durante la cerimonia di inaugurazione del 14esimo ospedale militare, un rappresentante dell’ambasciata cinese vicino alla capitale, Monrovia, il colonnello maggiore, Ham Xiao, ha lodato il governo della Liberia per aver messo a disposizione dell’esercito liberiano la nuova struttura sanitaria. In più, Xiao ha elogiato la forte relazione esistente tra Cina e Liberia e ha affermato che Pechino è felice di supportare il popolo liberiano durante questo periodo difficile. Gli articoli donati includono due ambulanze per la terapia intensiva, dispositivi medici, apparecchiature di laboratorio e per il pronto soccorso, equipaggiamento chirurgico e ambulatoriale.

Il colonnello Xiao ha affermato che, a fronte dello scoppio dellepidemia di COVID-19, il governo cinese ha messo al primo posto la vita e la salute delle persone, compresi gli amici stranieri che attualmente studiano o lavorano in Cina, sottolineando che “attraverso il duro lavoro e il doloroso sacrificio, il popolo cinese ha sostanzialmente controllato la diffusione del virus in Cina e ha altresì garantito la sicurezza dei soldati delle Forze Armate della Liberia (AFL) che attualmente si formano in Cina”. Il colonnello ha dunque garantito che il governo cinese offrirà un sostegno costante e una duratura assistenza allo sviluppo professionale delle AFL, una collaborazione che, a suo avviso, rafforzerà l’amicizia e la cooperazione già esistenti tra Cina e Liberia. Xiao ha infine affermato che Pechino si impegnerà a fornire maggiori opportunità di studio ai soldati delle Forze Armate liberiane che vogliono specializzarsi nel campo della medicina.

Ricevendo la donazione, il ministro della Difesa Nazionale della Liberia, il Maggiore Generale Daniel D. Ziankahn Jr., a nome del Comandante in capo dell’AFL, il Presidente George M. Weah, ha ringraziato il Governo della Repubblica Popolare cinese per il suo continuo supporto alle Forze Armate e alla Liberia in generale. Infine, ha assicurato che il materiale fornito verrà esclusivamente utilizzato per lo scopo medico previsto.

La Liberia registra attualmente 874 casi ufficiali di infezione da coronavirus, mentre le vittime risultano al momento 37. Secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità, l’Africa risulta mal equipaggiata per affrontare la minaccia e i governi devono cercare di fare di più per aumentare i controlli e identificare rapidamente i casi sospetti. La maggior parte dei sistemi sanitari risulta obsoleta e priva delle strutture necessarie a gestire casi di pandemia influenzale.

Leggi Sicurezza Internazionale, il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Chiara Gentili

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.