Coronavirus in Spagna: 72 nuovi casi nelle ultime 24 ore

Pubblicato il 18 giugno 2020 alle 6:22 in Europa Spagna

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Spagna ha registrato 72 nuovi casi di COVID-19 nelle ultime 24 ore, il che rappresenta un notevole aumento rispetto ai 40 del 15 giugno, sebbene le cifre continuino ad essere inquadrate nel contesto del contenimento dell’epidemia, che lascia già un totale di 244.328 diagnosi confermate.

Il rapporto del Ministero della Salute mantiene di nuovo congelato il numero di vittime della malattia a 27.136, motivo per cui da giorni non ci sono dati sui decessi giornalieri.

L’aggiornamento del bilancio ufficiale si limita a indicare che nell’ultima settimana sono stati registrati 1.665 casi positivi e altri 25 decessi.

Un totale di 86 persone sono state ricoverate in un centro sanitario negli ultimi sette giorni, portando il numero di persone ricoverate in ospedale per il coronavirus a 124.642 dall’inizio della pandemia.Per provincia, Madrid ha avuto il maggior numero di infezioni nelle ultime 24 ore, con 42 nuovi casi, seguita dalla Catalogna, dove ne sono stati registrati 14.

Dal 15 giugno, il 70% degli spagnoli è entrato nell’ultima fase di alleggerimento delle misure restrittive e ha recuperato gran parte delle libertà che erano state limitate con lo stato di allarme dichiarato lo scorso 14 marzo.

Tuttavia, sia Madrid che Barcellona rimangono in una fase iniziale della riduzione delle misure, in quanto continuano a registrare più infezioni rispetto al resto del Paese.

A partire dal 21 giugno, l’intero Paese entrerà in un nuovo scenario di normalizzazione in cui tutte le restrizioni di mobilità dovute alla pandemia saranno ufficialmente revocate e le frontiere con gli altri paesi verranno riaperte.


Leggi Sicurezza Internazionale il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.