Oggi si celebra la Giornata della Russia

Pubblicato il 12 giugno 2020 alle 13:05 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Giornata della Russia si celebra oggi, 12 giugno, in tutto il Paese. A Mosca si terrà un concerto per i volontari che hanno lavorato durante la pandemia e un flash mob online.

La festa coincide con l’adozione nel 1990 della Dichiarazione sulla sovranità statale del Paese. Da quel momento in poi la Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa ha goduto di pieno potere nella gestione di tutte le questioni della vita pubblica e statale. Nel maggio 1991, il Consiglio Supremo della RSFSR dichiarò il 12 giugno un giorno non lavorativo. Un anno dopo, nel giugno 1992, questo giorno è diventato una festività.

Nel 1994, il giorno della Dichiarazione di sovranità statale della Russia è stato trasformato in celebrazione statale. Il nome “Giornata della Russia” (in russo: День России, Den ‘Rossii)è stato ufficialmente assegnato a questa giornata nel 2002, quando è entrato in vigore il nuovo Codice del lavoro, in cui sono stati prescritti nuovi giorni festivi e giorni non lavorativi.

Il Presidente Vladimir Putin parteciperà personalmente a una serie di celebrazioni, come la premiazione degli Eroi del Lavoro e la cerimonia d’innalzamento della bandiera sulla collina Poklonnaya.

In serata sera si terrà un concerto nella Piazza Rossa. Il pubblico sarà costituito esclusivamente dai volontari che hanno lavorato e continuano a lavorare durante la pandemia. Tutti hanno già superato i test per il COVID-19 e gli artisti che si esibiranno verranno testati durante la preparazione del concerto. Durante l’esibizione verrà rispettato il distanziamento sociale, superiore ai 1,5 metri previsti.

Alla fine del concerto, alle 22:00, ci sarà uno spettacolo di fuochi d’artificio.

Il sindaco di Mosca, Sergej Sobyanin, esorta i cittadini ad evitare assembramenti durante la Giornata della Russia.


Leggi Sicurezza Internazionale il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.