Coronavirus in Russia: sale a 441.108 il numero dei contagi (+8.831)

Pubblicato il 5 giugno 2020 alle 6:10 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Nelle ultime 24 ore in Russia sono stati registrati 8.831 nuovi casi di contagio da coronavirus.

Il numero dei contagiati dal coronavirus in Russia è aumentato di 8.831 unità nella giornata di ieri, portando il totale dei casi accertati nella Federazione a 441.108 da inizio crisi.

“Nelle ultime 24 ore, in Russia sono stati confermati 8.831 nuovi casi di infezione COVID-19, di questi 3.374 (pari al 38,2%) non presentano manifestazioni cliniche”, riferisce il quartier generale operativo per la lotta alla diffusione del coronavirus nella Federazione Russa.

Il totale dei casi di contagio registrati dall’inizio della pandemia nelle 85 suddivisioni amministrative della Federazione sale a quota 441.108, con un incremento del 2% rispetto al precedente bollettino. Tale incremento, tuttavia, è in riduzione rispetto ai bollettini precedenti.

Nelle ultime 24 ore i decessi per causa o concausa COVID-19 sono stati 169, per un totale di 5.384 vittime dall’inizio dell’epidemia. I guariti sono stati invece 8.666, per un totale di 204.623.

Nel frattempo, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha lanciato un allarme, riferendo che il subcontinente americano, così come l’Africa, si stanno rapidamente trasformando nei focolai di maggiore entità a livello planetario. Stiamo assistendo di fatto ad uno spostamento dell’epicentro della pandemia, dal vecchio continente alle Americhe. Dopo l’aumento esponenziale dei casi in Brasile, nelle ultime settimane si è registrato un aumento progressivo di casi anche negli altri paesi della regione.

Nel mondo, secondo l’OMS, oltre 6 milioni di persone si sono ammalate e oltre 376 mila sono morte a causa del virus.

 

Leggi Sicurezza Internazionale il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione