Russia: Putin firma legge sul voto a distanza

Pubblicato il 25 maggio 2020 alle 9:21 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato la legge che prevede emendamenti alla legislazione elettorale della Federazione russa, compresa la possibilità di raccolta a distanza delle firme degli elettori e il voto elettronico a livello federale. Il documento è stato pubblicato sabato 23 maggio sulla gazzetta ufficiale della Federazione.

La legge introduce il concetto di “voto elettronico a distanza”, che significa votare senza scrutinio cartaceo utilizzando un software speciale. Nelle elezioni per le autorità federali, locali, i referendum di un’entità costituente della Federazione russa, i referendum locali secondo la procedura stabilita dalla Commissione Elettorale Centrale della Russia, sarà possibile votare per posta e in remoto online.

La legge consente inoltre di raccogliere le firme degli elettori attraverso un unico portale di servizi pubblici. Questo vale per le firme richieste per la registrazione di un candidato o un elenco di candidati e, inoltre, per richiedere la convocazione di un referendum. Il numero di firme online raccolte dovrebbe essere indicato nella legge in materia. 

La legge chiarisce anche i requisiti necessari per la compilazione degli elenchi dei candidati. Si prevede, in particolare, che il cittadino inserisca in modo indipendente il suo nome, patronimico e cognome, e non solo la firma.

La legge abbassa anche la soglia per le firme degli elettori non valide dal 10% al 5% per l’annullamento di una candidatura o proposta di referendum. Si tratta di quelle firme la cui mancata identificazione può causare il rifiuto di registrare candidati o di condurre un referendum.

Per facilitare il processo e per la protezione della salute degli elettori, riducendo i rischi della diffusione di malattie infettive, in particolare Covid-19 che continua la sua curva ascendente nel Paese, la legge prevede l’introduzione di una modalità di emergenza in una regione russa o nel territorio di due o più comuni, per cui si introduce il diritto dei soggetti costituenti della Federazione russa di rinviare l’elezione dei massimi funzionari della regione, se eletti con voto indiretto dai deputati dell’organo legislativo locale.

Inoltre, è possibile votare al di fuori di locali speciali in territori considerati idonei, ad esempio in aree comuni. Per legge, il voto a distanza può essere tenuto prima del giorno delle elezioni, ma non oltre sette giorni prima del giorno delle votazioni. Il calendario e la procedura per tale voto sono stabiliti dalla Commissione elettorale centrale della Federazione russa.

Al fine di creare convenienza e condizioni per la protezione della salute dei cittadini, il voto può essere effettuato in anticipo rispetto alla data del voto per gli elettori residenti o negli insediamenti in cui non vi siano strutture di voto e la comunicazione sui trasporti è difficile. La procedura per tale voto sarà stabilita dalla Commissione elettorale centrale della Federazione russa.

Il voto sugli emendamenti alla Costituzione russa, inizialmente previsto per lo scorso aprile e poi rinviato, si terrà in formato elettronico remoto si terranno in tre o quattro regioni del paese. Lo ha affermato la presidente della Commissione elettorale centrale Ella Pamfilova in un’intervista a Rossijskaja Gazeta .

Pamfilova ha dichiarato che il voto a distanza non sarebbe stato applicato a livello nazionale. “Possiamo parlare di non più di tre o quattro regioni, finora solo sulla base della tecnologia precedentemente applicata” – ha affermato l’alta funzionaria, aggiungendo che spetta alle regioni prendere tale iniziativa, qualora fosse in grado di soddisfare, con la collaborazione con la Commissione elettorale, tutti i requisiti previsti.

 

Leggi Sicurezza Internazionale il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.