Coronavirus in Russia: i contagi salgono a 47.121 (+4.268)

Pubblicato il 21 aprile 2020 alle 6:11 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

In Russia, il numero di persone infette da COVID-19 nell’ultima giornata è aumentato di 4.268 unità. A comunicarlo ai giornalisti l’ufficio stampa del quartier generale operativo per la lotta contro la diffusione del coronavirus.

“Nelle ultime 24 ore in Russia sono stati confermati 4.268 nuovi casi di infezione da coronavirus COVID-19, rilevati in 76 differenti regioni della Federazione. 1.935 di questi, quindi il 45,3%, sono contagiati ma non presentano manifestazioni cliniche”, afferma il rapporto.

La città di Mosca è la più colpita con 26.350 casi confermati, 1.834 guariti e 204 decessi.

In totale, dall’inizio della pandemia alla mattina di ieri, lunedì 20 aprile, in tutta la Federazione il bollettino conta 47.121 infetti, 3.446 guarigioni e 405 decessi.

Mentre il coronavirus continua a diffondersi in tutto il mondo, il Ministero della Difesa russo sta facendo il possibile per far fronte alla pandemia, dichiarando che avrebbe costruito 16 centri modulari per il trattamento delle malattie infettive entro il 15 maggio.

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che la situazione coronavirus in Russia è sotto controllo – si legge in un comunicato online pubblicato domenica 19 aprile sul sito web del Cremlino in cui Putin rivolge ai russi un messaggio per la Pasqua ortodossa.

“Le persone, a tutti i livelli di potere, lavorano in modo dinamico, organizzato e responsabile per combattere la pandemia di coronavirus; la situazione è completamente sotto controllo” – ha detto il presidente Vladimir Putin, facendo gli auguri ai russi ortodossi. “La Russia supererà con dignità tutte le sfide, non c’è dubbio” – ha aggiunto il capo dello Stato.

Sono 185 i paesi sono stati colpiti dal Coronavirus SARS-CoV-2 (COVID-19). Secondo l’OMS, nel mondo sono registrati oltre due milioni di casi.

Secondo l’ultimo rapporto dell’Organizzazione del 19 aprile, infatti, in totale sono stati rilevati 2.241.778 casi di coronavirus in tutto il mondo (81.572 nuovi casi nelle ultime 24 ore), mentre sale a 152.551 il numero dei deceduti (6.463 nelle ultime 24 ore).

Allo stesso tempo, secondo le statistiche della Johns Hopkins University, più di due milioni di persone sarebbero state infettate e 146.000 sarebbero morte. Il maggior numero di vittime si registra negli Stati Uniti, in Italia, Spagna, Francia e Regno Unito. La Cina, epicentro iniziale dell’epidemia, ha annunciato la “sconfitta” della malattia alcune settimane fa.


Leggi Sicurezza Internazionale il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.