Il Paraguay conferma altri 25 casi di coronavirus

Pubblicato il 19 aprile 2020 alle 6:15 in America Latina Paraguay

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il Paraguay ha registrato altri 25 casi di infezione da COVID-19 e il bilancio totale è di 199 casi, uno dei più bassi della regione, secondo quanto riferito dal ministro della Salute Julio Mazzoleni.

“Oggi abbiamo processato 345 campioni, 25 positivi: 9 dall’estero, 10 collegati a casi già confermati e 6 senza alcun collegamento”, ha scritto Mazzoleni sul suo account Twitter nella giornata di venerdì.

Il funzionario ha anche affermato che cinque pazienti sono ricoverati in ospedale mentre il resto si trova in isolamento domiciliare.

Per arrestare la diffusione del nuovo virus, il governo paraguaiano ha imposto la quarantena a livello nazionale. Sulla falsariga di altri paesi, le misure restrittive limitano la mobilità di persone e veicoli, con eccezioni per il settore finanziario, la fornitura di servizi e personale sanitario e dei mezzi d’informazione.

Il governo ha inoltre limitato dal 1° aprile i trasferimenti non essenziali tra Asunción e il resto del Paese, mentre l’assemblea legislativa studia la sospensione delle elezioni per i partiti e delle elezioni comunali per un massimo di un anno e l’estensione dei mandati di sindaci e consiglieri.

Sono 185 i paesi sono stati colpiti dal Coronavirus SARS-CoV-2 (COVID-19). Secondo l’OMS, nel mondo sono registrati quasi due milioni di casi.

Secondo l’ultimo rapporto dell’Organizzazione del 16 aprile, infatti, in totale sono stati rilevati 1.991.562 casi di coronavirus in tutto il mondo (76.647 nuovi casi nelle ultime 24 ore), mentre sale a 130.885 il numero dei deceduti (7.875 nelle ultime 24 ore).

Allo stesso tempo, secondo le statistiche della Johns Hopkins University, più di due milioni di persone sarebbero state infettate e 146.000 sarebbero morte. Il maggior numero di vittime si registra negli Stati Uniti, in Italia, Spagna, Francia e Regno Unito. La Cina, epicentro iniziale dell’epidemia, ha annunciato la “sconfitta” della malattia alcune settimane fa.


Leggi Sicurezza Internazionale il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.