Coronavirus: UE assegnerà 92 milioni di euro all’Armenia

Pubblicato il 10 aprile 2020 alle 6:25 in Armenia Europa

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

L’UE fornirà assistenza finanziaria all’Armenia per un importo di 92 milioni di euro per l’attuazione dei progetti di contrasto all’epidemia di COVID-19, ha fatto sapere oggi la delegazione di Bruxelles a Erevan.

In Armenia è stato dichiarato lo stato di emergenza in relazione alla diffusione del coronavirus dal 16 marzo al 14 aprile. Ad oggi, 881 casi di infezione sono stati rilevati nel Paese e 9 sono stati i decessi dovuti al virus. Sulla falsariga degli altri Paesi, dal 25 marzo al 12 aprile, il lavoro di imprese e organizzazioni pubbliche è stato temporaneamente sospeso, ad eccezione di quelle strategicamente importanti, inoltre sono state introdotte restrizioni al movimento dei cittadini.

“L’Unione Europea fornirà assistenza all’Armenia per un importo totale di 92 milioni di euro per affrontare le esigenze urgenti nel breve periodo. I fondi saranno utilizzati per fornire attrezzature mediche, riqualificare personale medico e di laboratorio, sostenere le piccole e medie imprese e la comunità imprenditoriale, nonché fornire assistenza sociale e umanitaria alle vittime dell’epidemia di COVID-19″, si afferma in una dichiarazione pubblicata sulla pagina Facebook della delegazione europea.

Lo scorso 11 marzo, l’OMS ha dichiarato l’epidemia di COVID-19 una pandemia. Secondo l’ultimo rapporto dell’Organizzazione dell’8 aprile, in totale sono stati rilevati 1.353.361 casi di coronavirus in tutto il mondo (73.639 nuovi casi nelle ultime 24 ore), mentre sale a 79.235 il numero dei deceduti (6.695 nelle ultime 24 ore).


Leggi Sicurezza Internazionale il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.