Cina: aumentano i casi di coronavirus, limitazioni ai confini terrestri

Pubblicato il 6 aprile 2020 alle 12:33 in Asia Cina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Cina continentale ha registrato nuovi casi di coronavirus dall’estero e il governo cinese ha dichiarato che limiterà ulteriormente l’accesso tramite i suoi confini terrestri. 

Sabato 4 aprile, Pechino ha registrato 30 nuove infezioni, un importante aumento rispetto ai 19 del giorno precedente. Domenica 5 aprle, la National Health Commission ha dichiarato che 25 delle persone che si sono ammalate avevano avuto contatto con individui che erano rientrati dall’estero. Sono state inoltre segnalate 5 nuove infezioni trasmesse localmente, tutte nella provincia costiera meridionale del Guangdong. La terraferma ha ora registrato un totale di 81.669 casi, mentre il bilancio delle vittime è aumentato di 3 e conta ora 3.329 decessi. 

Sebbene le infezioni quotidiane siano calate drasticamente dall’apice dell’epidemia, che per Pechino è stato registrato a febbraio, la Cina sembra incapace di bloccare completamente le nuove infezioni nonostante imponga misure drastiche per frenare la diffusione del virus. I cosiddetti casi importati e pazienti asintomatici sono diventati tra le preoccupazioni principali del colosso asiatico, nelle ultime settimane. Il Paese ha impedito l’accesso a quasi tutti gli stranieri, sebbene la maggior parte dei casi importati riguardasse cittadini cinesi di ritorno dall’estero.

Il 6 aprile, il governo cinese ha affermato che si impegnerà a prevenire ulteriormente i casi di coronavirus importati attraverso i suoi confini terrestri, a seguito di una riunione presieduta dal premier, Li Keqiang. Il rischio che il virus venga importato in Cina attraverso le frontiere terrestri è in aumento e il numero di questi casi ha superato di recente quelli registrati negli aeroporti, afferma la nota. Dei 38 casi importati con sintomi registrati nella Cina continentale domenica 5 aprile, 20 erano arrivati nella provincia nord-orientale di Heilongjiang dopo aver viaggiato via terra da Vladivostok, nella vicina Russia. 

Leggi Sicurezza Internazionale, il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Maria Grazia Rutigliano

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.