Coronavirus in Polonia: candidati chiedono di boicottare le elezioni

Pubblicato il 30 marzo 2020 alle 12:59 in Europa Polonia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Nonostante la diffusione del coronavirus in Polonia, il presidente, Andrzej Dudanon ha ancora deciso di posticipare le elezioni presidenziali, programmate per il 10 maggio. In tale clima, la candidata del principale partito di opposizione, Malgorzata Kidawa-Blonksa, ha sospeso del tutto la sua campagna elettorale e ha chiesto agli elettori di non recarsi alle urne. 

È quanto rivelato dal sito di informazione polacco in inglese, PolandIn, il quale ha riportato le dichiarazioni della candidata dell’opposizione, nonché vicepresidente della Camera, la quale ha dichiarato che al momento ha intenzione di concentrarsi sulle sue attività da parlamentare. 

Nello specifico, in una lettera aperta indirizzata a tutti i candidati delle prossime elezioni presidenziali, Kidawa-Blonksa ha scritto di ritenere che la tornata elettorale debba essere svolta una volta tutelata del tutto la salute dei cittadini, la cui vita e il cui benessere sono al momento a rischio come mai nella storia più recente a causa del coronavirus, registrato attualmente in Polonia in 1.905 pazienti e causa di morte per 25 cittadini.

Per tale ragione, le elezioni, secondo la vicepresidente della Camera, mettono ulteriormente a rischio la vita e la salute dei cittadini. Tuttavia, se i cittadini dovranno comunque recarsi alle urne, ha dichiarato Kidawa-Blonksa, chi è al potere “si prenda la piena responsabilità dei terribili effetti che questa decisione avrà sulla vita e sulla salute dei cittadini”. 

Intanto, Duda ha dichiarato, nella sera del 28 marzo, che sarà impossibile andare alle urne se l’epidemia continuerà a diffondersi con tale velocità e se le restrizioni non cesseranno del tutto. Tuttavia, il presidente polacco ha ribadito l’importanza di andare a votare, dal momento che le elezioni assicurano la continuazione dei poteri dello Stato.  

In aggiunta, il presidente polacco ha dichiarato di sperare che dopo le vacanze pasquali la situazione possa essere migliorata al punto tale da tornare a una vita normale, il che manterrebbe valida la data individuata per le elezioni. 

Nel frattempo, nella mattina di sabato 28 marzo, la Camera ha approvato una serie di misure anti-crisi. Tra queste, la possibilità per gli elettori in quarantena e per gli anziani di votare via posta. Tale clausola, proposta dal partito di governo, Diritto e Giustizia, ha tuttavia attirato le critiche della Piattaforma Civile, partito che detiene la maggioranza in Senato, dato che sperano di ottenere il rinvio delle elezioni. 

Attualmente, rivela ReutersDuda risulta in testa ai sondaggi, con grande distacco rispetto agli altri candidati. La sua rielezione, aggiunge il sito di informazione, si rivela cruciale per le speranze del governo di portare avanti la propria agenda politica fortemente conservatrice, dato che il capo di Stato ha il potere di veto sulle leggi. Data quindi la vicinanza tra Duda e Diritto e Giustizia, alcuni esperti hanno evidenziato la possibilità che il partito di governo eserciti pressione affinché le elezioni si tengano in ogni caso il 10 maggio, sfruttando la forza e l’attuale popolarità di Duda, a rischio dopo la fine dell’emergenza. 

Più nel dettaglio, secondo quanto emerso da un sondaggio condotto da Estymator, riportato lo scorso 16 marzo dal bneintellinewsDuda ha al momento il 46.4% dei consensi degli elettori, il che rappresenta un incremento di 1.6 punti percentuali rispetto ai sondaggi condotti in precedenza.  Al contrario, la sua principale rivale, Malforzata Kidawa-Blonska, ha perso 4 punti percentuali, passando al 20.4% dei consensi elettorali. In terza posizione, il candidato della sinistra, Robert Biedron, il quale ha guadagnato 1.7 punti percentuali, riscuotendo l’11.4% delle preferenze dei votanti intervistati.  

Leggi Sicurezza Internazionale, il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale 

Jasmine Ceremigna 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.