Russia: 71 nuovi casi di coronavirus

Pubblicato il 24 marzo 2020 alle 6:12 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Altri 71 pazienti con coronavirus sono stati registrati in Russia in una giornata, tutti a Mosca, ha dichiarato il primo ministro Michail Mišustin in un incontro con i membri del governo.

Il quartier generale operativo per la lotta contro COVID-19 ha affermato che tutte le nuove infezioni nelle ultime due settimane riguardano persone tornate da paesi in cui si osserva una grave situazione epidemiologica. I malati sono stati ricoverati in ospedale e collocati in appositi reparti d’isolamento, mentre chiunque abbia avuto contatti con loro è stato sottoposto al tampone.

Il numero totale di pazienti con COVID-19 in Russia ha raggiunto 438. 17 sono guariti, mentre più di 52.000 rimangono sotto osservazione.

Il primo ministro russo si è rivolto in particolar modo agli anziani russi con la richiesta di rimanere in casa e di non uscire a meno che non sia assolutamente necessario.

Lo stesso è stato fatto dal sindaco di Mosca Sergej Sobjanin e dal governatore della regione, i quali hanno riferito di nuove misure per combattere la diffusione del coronavirus. È stato pertanto imposto l’obbligo di restare a casa e osservare il regime di auto-isolamento dal 26 marzo al 14 aprile per i residenti di età superiore ai 65 anni, nonché a tutti coloro che soffrono di malattie croniche.

Inoltre, Mišustin ha incaricato il servizio doganale federale, il servizio fiscale federale e il servizio federale di supervisione della salute e dello sviluppo sociale di monitorare le esportazioni, le importazioni e la domanda interna di prodotti. Fino al prossimo 26 marzo, il Ministero dello Sviluppo Economico dovrebbe proporre misure aggiuntive per la sostituzione delle importazioni e il sostegno alle piccole e medie imprese, mentre il Ministero del Lavoro e quello della Giustizia sono tenuti a monitorare la prevenzione di licenziamenti ingiustificati dei dipendenti per verificare i casi di mancato pagamento degli stipendi dovuti alla pandemia di COVID-19.


Leggi Sicurezza Internazionale il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.