Coronavirus: Paraguay decreta emergenza sanitaria e limita circolazione delle persone

Pubblicato il 17 marzo 2020 alle 6:12 in America Latina Paraguay

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il governo del Paraguay ha decretato l’emergenza sanitaria nazionale e la limitazione della circolazione di veicoli e persone dalle 20:00 alle 04:00 ora locale (dalle 23:00 alle 07:00 GTM), ha riferito il ministro degli interni Euclides Acevedo.

“La chiusura delle frontiere è in vigore e ad oggi, 16 marzo, la circolazione di veicoli e persone è vietata in tutto il territorio nazionale, dalle 20:00 alle 4:00; è la cosa più vicina ad un coprifuoco”, spiega il ministro.

Allo stesso modo, Acevedo ha affermato che “nessuno impedirà il rispetto del codice sanitario poiché le autorità ricorreranno alla polizia nazionale per conformarsi al protocollo”.

Il ministro ha anche avvertito che coloro che violano il codice sanitario sono esposti a pene detentive tra 12 e 18 mesi o multe che possono variare da 8 a 40 milioni di guaraní (da 1.219 a 6.098 dollari).

Il 15 marzo, il ministro della Sanità Julio Mazzoleni ha annunciato l’ottavo caso di coronavirus nel Paese sudamericano.

Alla fine del 2019, la Cina ha riportato un focolaio di polmonite nella città di Wuhan , la capitale della provincia sud-orientale di Hubei, causata da un nuovo ceppo di coronavirus .

Il virus si chiamava SARS-CoV-2 e la malattia che causa, COVID-19. Nella sola Cina ci sono ad oggi 81.048 casi confermati di COVID-19 e 3.204 morti, mentre al di fuori della Cina sono 72.469 i casi confermati e 2.531 i decessi in 143 diversi paesi, secondo l’ultimo rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, pubblicato il 15 marzo. 


Leggi Sicurezza Internazionale il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.