Honduras: registrati i primi 2 casi di coronavirus

Pubblicato il 12 marzo 2020 alle 6:14 in America Latina America centrale e Caraibi

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il Ministero della Salute dell’Honduras ha confermato i primi due casi di infezione da nuovo coronavirus SARS-CoV-2.

“Il Ministero della Salute attraverso il National Laboratory of Virology ha confermato, attraverso un test di laboratorio, i primi due casi di COVID-19 nel territorio honduregno”, ha affermato l’agenzia in una nota pubblicata sul suo account Twitter. 

La nota aggiunge che si tratta di un cittadino di 42 anni che è entrato nel paese in modo asintomatico il 4 marzo dalla Spagna e di un cittadino di 37 anni che è tornato il 5 marzo dalla Svizzera. La prima donna è stata ricoverata in ospedale, mentre la seconda rimane “in isolamento personale a casa, con sorveglianza medica”.

Alla fine del 2019, la Cina ha riportato  un focolaio di polmonite nella città di Wuhan, capitale della provincia di Hubei (centro-est), causata da un nuovo ceppo di coronavirus. Il virus si chiama SARS-CoV-2 e la malattia che causa COVID-19.

A livello globale, l’agente patogeno ha già infettato più di 119.000 persone in più di cento paesi diversi e causato oltre 4.300 morti, principalmente nella Cina continentale. Più di 66.500 persone ad oggi sono guarite. 


Leggi Sicurezza Internazionale il solo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.