Putin e Merkel discutono della situazione in Libia

Pubblicato il 5 marzo 2020 alle 6:14 in Germania Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

I due leader si sono detti d’accordo sulla necessità di far rispettare la tregua e di garantire l’applicazione di quanto deliberato a gennaio alla conferenza di Berlino.

Il presidente russo Vladimir Putin ha tenuto una conversazione telefonica con la cancelliera tedesca Angela Merkel, secondo quanto riferisce l’ufficio stampa del Cremlino.

I due leader hanno affrontato con particolare enfasi la questione libica, sottolineando la necessità di far rispettare la tregua nel Paese nordafricano.

“Scambiandosi le proprie opinioni sulla situazione in Libia, è stata sottolineata la necessità di far rispettare il cessate il fuoco dalle parti coinvolte nel conflitto e di implementare le risoluzioni della conferenza di Berlino tenutasi a gennaio”, riferisce il Cremlino.

Lo scorso 19 gennaio, si è tenuta a Berlino una conferenza internazionale sulla Libia con la partecipazione di Russia, Stati Uniti, Turchia, Egitto e molti altri paesi, nonché UE ed ONU. Il risultato principale della conferenza è stato un appello dei partecipanti a un cessate il fuoco nel Paese nordafricano e un obbligo di astenersi dall’interferire nel conflitto, osservando l’embargo sulla fornitura di armi alle parti coinvolte. Inoltre, i partecipanti al summit hanno proposto l’istituzione di un comitato di monitoraggio del cessate il fuoco.

Dopo il rovesciamento e l’assassinio del leader libico Muammar Gheddafi nel 2011, la Libia ha praticamente smesso di funzionare come un singolo stato. Attualmente nel Paese esistono di fatto due governi: il parlamento eletto dal popolo a est e a ovest, che opera indipendentemente da Tripoli e coopera con l’Esercito Nazionale Libico (LNA) del maresciallo Khalifa Haftar, e il Governo di Accordo Nazionale (GNA) nella capitale Tripoli, formato con il sostegno delle Nazioni Unite e dell’Unione europea e sostenuto militarmente dalla Turchia.


Leggi Sicurezza internazionale il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.