Caso sospetto di Coronavirus in Russia: è una ragazza tornata da Milano

Pubblicato il 28 febbraio 2020 alle 6:20 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

A Voronezh, una ragazza russa è stata ricoverata pochi giorni dopo il suo rientro da Milano per una sospetta infezione da Coronavirus.

Lo rende noto l’amministrazione della regione di Voronezh, attraverso il suo canale ufficiale Telegram:

“Giovedì 27 febbraio a Voronezh, nell’ambito dell’applicazione delle misure di sicurezza straordinarie per il contrasto dell’epidemia di Coronavirus, è stata ricoverata una ragazza con sintomi di sindrome respiratoria acuta”, si legge nel comunicato.

In precedenza, nella città di Voronezh erano stati rocverati altri 8 pazienti rientrati dalla Cina per un sospetto contagio, ma le analisi avevano dato in ciascuno dei casi risultato negativo ed erano dunque stati dimessi.

Stando agli ultimi dati forniti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, ad oggi sono 82.104 i casi confermati a livello globale, il 90% dei quali in Cina. Il numero dei morti sale invece a 2.800, 2.747 dei quali in Cina. Al di fuori della Cina i casi confermati sono 3.474 in 45 diversi paesi.

In Russia, al momento, sono tre le persone con una diagnosi confermata. Tutti sono stati evacuati dalla nave da crociera Diamond Princess e messi in isolamento presso l’ospedale di Kazan.


Leggi Sicurezza internazionale il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.