Coronavirus: Messico autorizza attracco nave MSC Crociere

Pubblicato il 27 febbraio 2020 alle 12:39 in Italia Messico

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Le autorità portuali del Messico hanno autorizzato l’attracco della nave da crociera MSC Meraviglia sull’isola di Cozumel, dopo che la nave era stata respinta dai porti della Giamaica e delle Isole Cayman, a causa di un sospetto caso di coronavirus a bordo. Le autorità di Città del Messico hanno consentito l’attracco dopo aver ricevuto la conferma che uno dei membri dell’equipaggio lavoratori soffre una forma di influenza, ma non è risultato positivo al coronavirus.

Il capitano della nave MSC Meraviglia era stato informato in primo luogo che non era autorizzato ad attraccare a Cozumel, ma poco dopo la decisione è stata annullata direttamente da Città del Messico e gli è stato comunicato che avrebbe potuto raggiungere il molo come previsto.

“L’avviso di annullamento inviato in precedenza viene invalidato a causa della rettifica dell’arrivo da parte delle autorità sanitarie a Cozumel, Quintana Roo” – afferma un documento ufficiale.

Nello stesso documento che autorizza la crociera per uso della MSC Meraviglia la fascia esterna del terminal crociere a Punta Langosta Cozumel dalle 21:30 ora locale di mercoledì 26 febbraio fino alla 18:00 ora locale di giovedì 27 febbraio (rispettivamente le 3:30 del mattino di giovedì 27 e la mezzanotte di venerdì 28 febbraio in Italia) . La nave sta effettuando un viaggio per i Caraibi con 4.500 passeggeri e un equipaggio di 1.600 persone.

In una conferenza stampa tenutasi a Chetumal, la segretaria alla salute dello stati di Quintana Roo, Alejandra Aguirre Crespo, ha annunciato di essere stata informata che la persona malata a bordo della crociera era negativa ai test clinici e presentava solo un quadro di influenza.

“È stata ricevuta la notifica di arrivo di una nave da crociera dalla Giamaica, che avrebbe avuto un passeggero con sintomi di malattia respiratoria acuta. Abbiamo già informazioni sul paziente, per fortuna non è un caso di coronavirus, non presenta positività al virus, in modo che oggi continuiamo ad essere senza casi della nuova epidemia a  Quintana Roo” – ha affermato Aguirre Crespo.

I passeggeri della MSC Meraviglia, tuttavia, non non hanno potuto lasciare la nave per alcune ore, necessarie alle autorità sanitarie locali a condurre analisi su passeggeri con sintomi simili a quelli provocati dal coronavirus.

La compagnia di navigazione ha detto che tutti i turisti e i membri dell’equipaggio a bordo sono stati sottoposti allo stesso controllo al momento della partenza e ha dichiarato di avere studiato gli ultimi viaggi che avevano fatto in precedenza.

Leggi Sicurezza internazionale il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.