Putin elogia i militari russi in Siria

Pubblicato il 25 febbraio 2020 alle 6:10 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

“I nostri soldati in Siria hanno liquidato gruppi terroristici ben equipaggiati e hanno scongiurato gravi minacce contro la Russia da frontiere lontane”, ha dichiarato nella giornata di ieri il capo di Stato della Federazione Russa Vladimir Putin.

“Posso affermare con serentià che oggi la sicurezza del nostro Paese è in buone mani. […] I nostri ufficiali e i nostri soldati sono impegnati ogni giorno per mantenere la Russia al sicuro e sono sottoposti ad addestramenti costanti, sviluppando le loro abilità militari durante esercitazioni strategiche”, ha affermato il leader russo intervenendo durante il concerto celebrativo in occasione del Giorno dei Difensori della Patria, una festività civile osservata in Russia e in molte delle ex-Repubbliche Sovietiche che ricorre il 23 febbraio.

La festività commemora il giorno del 1918 in cui ci fu il primo reclutamento di massa nell’Armata Rossa a Pietrogrado e a Mosca. Nel 1949 il nome fu cambiato in Giorno dell’esercito e della marina militare sovietica. La ricorrenza ha assunto il nome attuale solo dopo la caduta dell’Unione Sovietica nel 1991.

“I soldati russi hanno confermato ancora una volta la loro grande professionalità e l’efficacia del combattimento, la forza d’animo e le migliori qualità durante l’operazione in Siria. Hanno liquidato gruppi terroristici ben attrezzati e hanno impedito grandi minacce contro la nostra patria, aiutando inoltre il popolo siriano a conservare la sovranità nazionale”, ha proseguito il presidente russo.

Il capo di Stato ha poi nuovamente ringraziato tutti i militari che hanno preso parte alle operazioni in Siria per il loro servizio.


Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da 
Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.