Ecuador e Stati Uniti vagliano nuovo accordo commerciale

Pubblicato il 14 febbraio 2020 alle 6:10 in Ecuador USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente ecuadoriano Lenín Moreno e il suo omologo americano, Donald Trump, si sono incontrati a Washington e hanno discusso della possibilità di firmare un accordo commerciale tra le due nazioni.

“In materia commerciale, il presidente Trump ha annunciato che gli Statu Uniti nutrono grande interesse a firmare un accordo con l’Ecuador; a suo avviso, questo potrebbe avere caratteristiche simili a quello recentemente firmato con il Canada e il Messico”, riferisce Quito in un comunicato ufficiale.

Secondo la dichiarazione, durante l’incontro con Moreno, Trump ha anche affermato che l’Ecuador “ha un problema con il traffico di droga e lavoreremo insieme per aiutarli ad affrontarlo”.

“Le relazioni bilaterali tra i nostri Paesi stanno attraversando un ottimo momento poiché l’Ecuador offre buone prospettive grazie a un grande presidente”, ha affermato il leader statunitense durante l’incontro.

Roldán ha aggiunto che in termini di sicurezza è stata concordata la creazione di un Criminal Intelligence Center in collaborazione con gli Stati Uniti, che fornirà anche tecnologia e formazione per la protezione generale in materia di sicurezza informatica .

Inoltre, nel 2020 gli Stati Uniti formeranno più di 500 poliziotti ecuadoriani. I due Paesi hanno inoltre concordato di creare un’unità anticorruzione e antiriciclaggio.

Nell’istruzione, gli Stati Uniti hanno promesso di formare 9000 insegnanti di inglese ecuadoriani per migliorare il livello di insegnamento delle lingue nelle scuole pubbliche in Ecuador.

“L’incontro è stato un successo e noi ecuadoriani non possiamo far altro che prendere atto dell’impegno degli Stati Uniti nel miglioramento delle nostre relazioni”, ha sottolineato Roldán.

In materia economica, come riferito dal Ministero delle finanze ecuadoriano, il Ministro Richard Martinez e l’ambasciatore degli Stati Uniti in Ecuador, Michael Fitzpatrick, hanno firmato un memorandum d’intesa a Washington per rendere l’Ecuador parte dell’iniziativa regionale ‘América Crece’Anche Argentina, Cile, Giamaica, Colombia e Panama hanno aderito all’iniziativa, mentre El Salvador, Brasile e Perù si stanno preparando per l’ingresso, ha affermato il ministero.

Gli Stati Uniti sono attualmente il principale partner commerciale dell’Ecuador, sebbene durante il governo di Rafael Correa, durato dal 2007 al 2017, i due Paesi abbiano mantenuto relazioni piuttosto tese. Moreno cerca ora di dare nuova linfa alle relazioni con gli Stati Uniti.

Prima di Moreno, l’ultima visita ufficiale di un presidente ecuadoriano negli Stati Uniti risale al 12 febbraio 2003, quando George W. Bush ricevette l’ex presidente Lucio Gutiérrez alla Casa Bianca.


Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da 
Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.