Russia: Lavrov visiterà Venezuela, Cuba e Messico

Pubblicato il 31 gennaio 2020 alle 7:52 in America Latina Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov ha in programma di visitare il Venezuela il 7 febbraio prossimo per incontrare il presidente Nicolás Maduro, ha annunciato il ministero degli Esteri della Federazione russa.

“Il capo del ministero degli Esteri russo [Sergej Lavrov] visiterà il Venezuela il 7 febbraio” – ha detto la portavoce del dicastero diplomatico russo, Marija Zacharova, in occasione del briefing settimanale con la stampa.

Secondo quanto riferito da Zacharova, Lavrov prevede, oltre all’incontro con il presidente Maduro, di parlare con la vicepresidente venezuelana Delcy Rodríguez e con la sua controparte, il ministro degli esteri Jorge Arreaza.

“Durante gli incontri, verrà affrontata l’agenda bilaterale e l’intensificazione della cooperazione tra i due paesi in settori quali l’energia, l’industria mineraria, i trasporti, l’agricoltura, la medicina, i prodotti farmaceutici e la cooperazione tecnica militare” – ha affermato Zacharova.

Nei colloqui, ha aggiunto, si prevede inoltre di discutere di un maggiore coordinamento a livello internazionale e di misure per far fronte alle sanzioni unilaterali che peggiorano la situazione socioeconomica in Venezuela.

Zacharova ha reso nota la visita di Lavrov poche ore dopo la comunicazione del viceministro Ščetinin che Mosca non prevede di negoziare una ristrutturazione dei 3 miliardi di dollari di debito contratti da Caracas con la Federazione.

Il governo degli Stati Uniti ha aumentato le restrizioni unilaterali contro il Venezuela da gennaio 2019, quando Maduro ha giurato per il suo secondo mandato consecutivo per il periodo 2019-2025. Un insediamento che Washington, la UE e numerosi paesi latinoamericani considerano illegittimo, in quanto risultato del voto del maggio 2018, non riconosciuto né dall’opposizione Venezuelana né dai principali paesi americani.

Da parte loro, le autorità venezuelane hanno denunciato che Washington cerca di forzare un cambio di direzione politica nel paese, con l’obiettivo di impadronirsi delle sue risorse naturali.

Sergej Lavrov, prima di arrivare a Caracas, farà una sosta a Cuba e una in Messico dove prevede di incontrare i suoi omologhi cubano, Bruno Rodríguez, e Messicano, Marcelo Ebrard, ha annunciato Zacharova.

Lavrov “farà una sosta tecnica a Santiago de Cuba il 5 febbraio; il suo incontro con il ministro degli Esteri cubano, Rodríguez, è previsto lì”, ha detto Zacharova ai giornalisti.

La portavoce del Ministero degli Esteri russo ha inoltre riferito che Lavrov ha in programma di incontrare il ministro degli Esteri messicano Marcelo Ebrard per discutere l’agenda internazionale e regionale.

I ministri degli Esteri si occuperanno anche del “coordinamento degli approcci dei nostri paesi su varie questioni dell’agenda globale per rafforzare ulteriormente la cooperazione bilaterale su piattaforme multilaterali”, ha aggiunto.

 

 

Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.