Il Brasile produce per la prima volta oltre 1 miliardo di barili di petrolio all’anno

Pubblicato il 24 gennaio 2020 alle 6:20 in Brasile

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La produzione di petrolio greggio in Brasile ha superato il miliardo di barili all’anno nel 2019, secondo quanto riferisce l’Agenzia Nazionale del Petrolio, Gas Naturale e Biocombustibile (ANP) in una nota ufficiale.

“La produzione di petrolio è aumentata del 7,78% in Brasile nel 2019 e supera per la prima volta la soglia del miliardo di barili in un anno”, ha affermato l’organizzazione di proprietà statale.

Anche la produzione di gas naturale nel 2019 è aumentata: 44.724 milioni di metri cubi, il 9,46% in più rispetto al 2018, quando ammontava a 40.857 milioni di metri cubi.

Inoltre, la produzione di depositi marini pré-sal è aumentata in modo significativo, sia per quanto concerne il petrolio che per il gas naturale, con incrementi rispettivamente del 21,56% e del 23,27% rispetto alla produzione del 2018.

Nei prossimi 10 anni, il Brasile potrebbe diventare uno dei leader mondiali della produzione di petrolio. Ad affermarlo lo scorso luglio è stato Felipe Kury, direttore dell’Agenzia Nazionale del Petrolio (ANP), ente regolatore del settore petrolifero brasiliano, durante il seminario tecnico del 16° round di aste di concessione di blocchi esplorativi di petrolio e gas e del 6° round di aste di concessione in regime di condivisione delle aree petrolifere sottomarine ultraprofonde pré-sal, a Rio de Janeiro.

“Questo è un momento incredibile” affinché il Brasile diventi il leader del settore. Il direttore ha anche aggiunto che questa possibilità è concreta e reale in funzione dell’attività produttiva in crescita.


Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da 
Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.