Venezuela: governo decreta aumento del salario minimo

Pubblicato il 14 gennaio 2020 alle 6:10 in America Latina Venezuela

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il governo venezuelano ha emesso un decreto nella Gazzetta ufficiale in base al quale aumenta il salario minimo di 250.000 bolivar, equivalente a 4 dollari secondo il tasso ufficiale di 62.900 per dollaro.

“Decreto numero 4.093, che aumenta il salario minimo nazionale mensile obbligatorio in tutto il territorio della Repubblica Bolivariana del Venezuela, per i lavoratori che forniscono servizi nel settore pubblico e privato, fatte salve le disposizioni dell’articolo numero 2 di questo decreto, dal 1 gennaio 2020, stabilendo l’importo di 250.000 bolivar al mese”, afferma il testo pubblicato nella Gazzetta ufficiale.

Allo stesso modo, l’esecutivo ha aumentato il Cesta Ticket (sussisio per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità) di 200.000 bolivar ($ 3,2).

Il decreto comprende anche i pensionati. Inoltre, con questo aumento, lo stipendio integrale passa ad essere 450.000 bolivar ($ 7,2), che costituisce un aumento del 50%.

Si tratta del primo aumento di stipendio fatto dal governo di Nicolás Maduro quest’anno. Mentre nel 2019, invece, il governo chavista approvò tre aumenti salariali nei mesi di gennaio, aprile e l’ultimo ad ottobre.

Prima di questo aumento, il salario minimo in Venezuela era di 150.000 bolivar ($ 2,5).

L’annuncio dell’aumento giunge in un contesto di iperinflazione che attraversa ormai da mesi il paese caraibico.


Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da 
Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.