Guardia costiera francese salva 31 migranti nella Manica

Pubblicato il 30 dicembre 2019 alle 10:58 in Immigrazione UK

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La guardia costiera francese ha salvato 31 migranti che hanno rischiato di annegare mentre cercavano di attraversare lo Stretto della Manica su una barca, durante la notte. 

La notizia è stata riferita il 29 dicembre dalle autorità locali francesi, che hanno aggiunto che il motore dell’imbarcazione dei migranti ha spesso di funzionare e il gommone che li seguiva ha cominciato ad imbarcare acqua. Le guardie di frontiera e costiera della Gran Bretagna e della Francia hanno recentemente intercettato diversi tentativi di attraversamento. Uno di questi si è verificato il 26 dicembre, quando 49 migranti sono stati scortati sulle coste britanniche dopo un’operazione di salvataggio. 

Nelle prime ore di domenica 29 dicembre, le autorità marittime francesi hanno raccolto 11 migranti, tra cui 2 bambini piccoli, in una barca al largo della costa vicino alla città portuale di Calais. Altre 20 persone, tra cui una donna incinta, sono state successivamente salvate dalla stessa motovedetta lungo la costa francese, vicino a Dunkerque, secondo quanto hanno affermato le autorità locali in una nota. Alcune delle persone salvate erano in stato di ipotermia, secondo i soccorritori. 

Secondo le stime dell’IOM, dall’1 gennaio all’1 dicembre 2019 i migranti che hanno raggiunto l’Europa sono stati 114.244, di cui 93.427 via mare. Il numero di morti e dispersi ammonta invece a 1.162, di cui 743 nella rotta del Mediterraneo Centrale, la quale vede la Libia tra i principali porti di partenza, 348 nella rotta occidentale, la quale coinvolge Marocco e Algeria, e 71 nella rotta orientale, il cui principale porto di partenza è la Turchia. 

I Paesi europei maggiormente colpiti dal fenomeno migratorio sono la Grecia, la Spagna, Cipro, l’Italia e Malta. In particolare, dall’1 gennaio al 2 dicembre 2019, sono giunti 62.847 migranti in Grecia, 28.431 in Spagna, 10.882 in Italia, 6.812 a Cipro e 3.405 a Malta. Paragonando i dati alle cifre totali riguardanti lo stesso periodo del 2018, gli arrivi sono diminuiti del 15%. 

Leggi Sicurezza Internazionale, il primo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Maria Grazia Rutigliano

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.