L’Europa proroga le sanzioni contro la Russia

Pubblicato il 14 dicembre 2019 alle 6:10 in Europa Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel ha confermato nella giornata di ieri che l’Unione Europea ha deciso di prorogare le sanzioni nei confronti della Russia per altri sei mesi.

Giovedì scorso, una fonte diplomatica aveva riferito a RIA Novosti che i leader degli Stati membri dell’UE avevano deciso di prorogare le sanzioni di altri sei mesi.

“Per quanto riguarda la Russia e l’Ucraina, abbiamo ascoltato il rapporto preparato da Francia e Germania dopo il vertice in formato Normandia a Parigi (tenutosi il 9 dicembre, ndr). Questa è stata un’opportunità per scambiare opinioni sulla situazione nella regione e decidere di prolungare le sanzioni di sei mesi”, ha dichiarato Michel nel corso di una conferenza stampa.

Il presidente ha inoltre sottolineato la necessità di attuare gli accordi di Minsk sulla risoluzione del conflitto nella regione ucraina orientale del Donbass.

I colloqui del formato Normandia, che includono Russia, Germania, Francia e Ucraina, si sono svolti a Parigi lo scorso 9 dicembre. Sono stati i primi negoziati tenutisi in questo formato dall’ottobre del 2016. L’attuazione degli accordi di pace relativi alla risoluzione del conflitto nella regione del Donbass nell’Ucraina orientale è stata in cima all’ordine del giorno delle discussioni durante tutto il vertice.


Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da 
Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.