BRICS: Russia punta su cooperazione con Argentina

Pubblicato il 14 novembre 2019 alle 6:10 in Argentina Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il vice ministro degli Esteri della Federazione Russa Sergei Ryabkov ha parlato del rafforzamento della cooperazione con l’Argentina in seguito all’elezione di Alberto Fernández come presidente del Paese.

“Siamo pronti a portare la cooperazione tra i nostri paesi a un altro livello. […] Ci sono diversi progetti in ballo”, ha affermato Ryabkov nel corso di una conferenza stampa.

Il vice ministro accompagna il presidente russo Vladimir Putin al vertice del gruppo BRICS che si tiene a Brasilia questo 13 e 14 novembre.Secondo quanto affermato da Ryabkov, durante il governo del presidente Mauricio Macri, le relazioni tra Russia e Argentina sono progredite in modo innovativo in alcune aree e sono stati aperti nuovi canali di cooperazione.

Il diplomatico ha poi osservato che “i progressi nelle relazioni, nonostante il nuovo presidente, dipendono da entrambi i Paesi”.

“La Russia sviluppa la cooperazione con i paesi dell’America Latina indipendentemente dai colori delle bandiere di questo o quel partito”, ha affermato.

Il neoeletto presidente dell’Argentina assumerà le sue funzioni il 10 dicembre.

BRICS è un acronimo utilizzato in economia internazionale per riferirsi congiuntamente a Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica. Questi paesi condividono una situazione economica in via di sviluppo, abbondanti risorse naturali strategiche e, cosa più importante, sono stati caratterizzati da una forte crescita del prodotto interno lordo (PIL) e della quota nel commercio mondiale, soprattutto nella fase iniziale del XXI secolo.

Tali economie si propongono di costruire un sistema commerciale globale attraverso accordi bilaterali che non siano basati esclusivamente sul petrodollaro. Il termine ha avuto origine dal precedente BRIC, da cui sono nati in seguito anche gli acronimi BRICS con l’aggiunta del Sudafrica e, recentemente, BRICST con l’aggiunta della Turchia.


Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da 
Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.